Caradisiac® utilise des traceurs (cookies et autres) pour assurer votre confort de navigation, pour réaliser des statistiques de visites ainsi que pour vous proposer des services et des publicités ciblées adaptés à vos centres d’intérêts. En poursuivant votre navigation, vous en acceptez l'utilisation. Pour plus d’informations et paramétrer vos traceurs : En savoir plus

Publi info
 
 

WRC / IRC / ERC : Petrus71 et 7 utilisateurs inconnus
Ajouter une réponse
 

 Mot :  Pseudo :  
  Aller à la page :
Vider la liste des messages à citer
 
 Page :
1  10  20  30  40  41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  60  70  80  90  ...  1925
100  200  300  400  500  600  700  800  900  1000  1100  1200  1300  1400  1500  1600  1700  1800  1900  ...
Dernière Page
Page Suivante
Page Précédente
Première Page
Auteur
 Sujet :

Sujet officiel

TARGA FLORIO E LE CORSE SICILIANE

Prévenir les modérateurs en cas d'abus 
Profil : Pilote semi-pro
ranocchio61
Sport - succès or messages
  1. Posté le 18/03/2008 à 18:52:44  
  2. answer
  1. Prévenir les modérateurs en cas d'abus
 
Publicité
Reprise du message précédent :
PERMETTETEMI DI GIOCARE UN POCHINO......COPIANDO DA BEST.....MA IL BREVETTO E' SUO.....

FOTO 1
http://aws-cf.caradisiac.com/p [...] jpg15..jpg
1969 PORSCHE N° ?????

FOTO 2
http://aws-cf.caradisiac.com/p [...] jpg10..jpg
1969 PORSCHE N°  ?????

CHI E?
http://aws-cf.caradisiac.com/p [...] F-A004.jpg
SCUSATEMI VERAMENTE MA STO GIOCANDO,NON PRENDETEMI TROPPO SUL SERIO PER ME E' FACILE PERCHE' HO LE FOTO,INFATTI NON POTREI MAI PARTECIPARE CON LE MENTI STORICHE PRESENTI,A CUI DEVO SOLO DIRE GRAZIE
Message cité 4 fois
Sujets relatif

Sujets relatifs
50 ans de Tour de Corse (1956-2006) TOUR DE CORSE HISTORIQUE [topic officiel]
Plus de sujets relatifs à : TARGA FLORIO E LE CORSE SICILIANE

sempre e soltanto Targa Florio
Profil : Pilote semi-pro
best54
Sport - succès or messages
  1. Posté le 18/03/2008 à 18:55:23  
  2. answer
  1. Prévenir les modérateurs en cas d'abus
 
Un affettuoso benvenuto ai "NUOVI" ( si fa per dire ); eravate soltanto "in contumacia" ..... ma sempre vicini a noi !

GURU Schortleg .... acquisterei un cartello: AVANTI C'E' POSTO ! ....

Messaggio immediato per i nuovi arrivati: a casa Vostra avete per caso armadi, mobili o cassetti liberi ? quelli nostri  già scoppiano di foto e di storie sulla Targa (tipo Fantozzi col pane comprato dalla moglie .......).

Un abbraccione !

Carmè


---------------
I  like  "LIME  SURDE"
Profil : Pilote semi-pro
ranocchio61
Sport - succès or messages
  1. Posté le 18/03/2008 à 18:58:37  
  2. answer
  1. Prévenir les modérateurs en cas d'abus
 
PER FARMI PERDONARE ECCO QUESTA SPLENDIDA FOTO,CHE E' ANCHE UN INDIZIO................

vic 2004
FONTE FOTO INTERNET

Publicité

Profil : Pilote pro
shortleg
Coupe bronze Sport Sport - succès or nombre de vues Sport - succès bronze sujets
  1. Posté le 18/03/2008 à 19:01:25  
  2. answer
  1. Prévenir les modérateurs en cas d'abus
 
Ciao Riccardo, WELCOME.
Pensate, una simile tavola rotonda non si era mai neanche immaginata; (e ancora ne mancano)
avevo anche scritto che i siciliani ed i palermitani in particolare erano gelosi della propria "roba" ed amavano stare alla finestra a guardare e criticare ciò che facevano gli altri!  "Bella a verità" avevo torto ?
Stiamo assistendo ad uno stravolgimento comportamentale senza precedenti che sta tirando fuori la faccia più genuina del palermitano, quella calda, spontanea, generosa ed estroversa che fa da contraltare all'altra più comunemente conosciuta di diffidente, saccente e un pò megalomane, retaggio naturale della nostra storia.
POTENZA DI INTERNET !!! dopo il Muro di Berlino, sono cadute...le Mura di Palermo.  :)

 :jap:  :love:  :jap:  :love:

Profil : Pilote
Sport - succès or nombre de vues Sport - succès argent messages
  1. Posté le 18/03/2008 à 19:02:33  
  2. answer
  1. Prévenir les modérateurs en cas d'abus
 

ranocchio61 a écrit :
PERMETTETEMI DI GIOCARE UN POCHINO......COPIANDO DA BEST.....MA IL BREVETTO E' SUO.....

FOTO 1
http://aws-cf.caradisiac.com/p [...] jpg15..jpg
1969 PORSCHE N° ?????

FOTO 2
http://aws-cf.caradisiac.com/p [...] jpg10..jpg
1969 PORSCHE N°  ?????

CHI E?
http://aws-cf.caradisiac.com/p [...] F-A004.jpg
SCUSATEMI VERAMENTE MA STO GIOCANDO,NON PRENDETEMI TROPPO SUL SERIO PER ME E' FACILE PERCHE' HO LE FOTO,INFATTI NON POTREI MAI PARTECIPARE CON LE MENTI STORICHE PRESENTI,A CUI DEVO SOLO DIRE GRAZIE
Afficher plus
Afficher moins



Salvo PIANTALA con gli ossequi.
Le uniche persone a cui dobbiamo qualcosa sono Don Vincenzo ed il Padre Fondatore ... e basta!
 :pfff:  :pfff:  :pfff:  :pfff:  :pfff:  :pfff:  :pfff:  :pfff:  :pfff:  :pfff:  :pfff:  :pfff:  :pfff:  :pfff:  :pfff:  :pfff:  :pfff:

Tutti insieme siamo una forza eccezionale , chi decide di rimanere solo può soltanto guardarsi allo specchio e rimirarsi ..ma a che serve? Cosa rimarra di noi e della Targa quando correremo per le piste dei cieli.............apriamo i cassetti , tiriamo fuori  e mostriamo tutto quello che abbiamo , raccontiamoci e raccontiamo la Targa , gridiamo VIVA LA TARGA , urliamo LA TARGA VIVE !!!!!

Message édité par enz12ko le 18/03/2008 à 20:14:39
Publicité

Profil : Pilote semi-pro
ranocchio61
Sport - succès or messages
  1. Posté le 18/03/2008 à 19:20:20  
  2. answer
  1. Prévenir les modérateurs en cas d'abus
 
enzo scusami ,ma e' vero,per me che ho solo 47 anni,(si fa per dire),leggere ,cattani,enzomanz, il papa'fondatore,
le storie di carme',o di andrea,e chiaramente di tutti,e' solo forte ammirazione,e forse un pizzico di sana invidia,ricordando che nel 1973 avevo appena 12 anni ,quindi non posso avere i vostri ricordi,solo questo volevo dirti.
Disgraziatamente andando avanti negli anni,mi e' presa la nostalgia della targa,vedere quei luoghi sacri,abbandonati
alle incurie del tempo,mi fa stare male.
Assistere impotente alla farsa del centenario a TERMINI,(a proposito mi spiegate perche'Termini),che caz.......c'entra con la targa,mi ha fatto venire rabbia verso chi se ne frega della targa.

Quindi permettimi e permettetemi di leggere solo con piacere,chi ne sa di targa.
vedi privatamente ho scambiato qualche parola con Umberto Cattani ,non lo conosco ma sara' sicuramente una persona amabile,i suoi inteventi sono precisi e mirati.
ok adesso basta,spero capirai,questo mio sfogo
ok adesso basta,hai ragione
Grazie papafondatore per l'pertura del forum e grazie a DON VINCENZO FLORIO

Profil : Pilote pro
shortleg
Coupe bronze Sport Sport - succès or nombre de vues Sport - succès bronze sujets
  1. Posté le 18/03/2008 à 19:22:25  
  2. answer
  1. Prévenir les modérateurs en cas d'abus
 

ranocchio61 a écrit :
PERMETTETEMI DI GIOCARE UN POCHINO......COPIANDO DA BEST.....MA IL BREVETTO E' SUO.....

FOTO 1
http://aws-cf.caradisiac.com/p [...] jpg15..jpg
1969 PORSCHE N° ?????

FOTO 2
http://aws-cf.caradisiac.com/p [...] jpg10..jpg
1969 PORSCHE N°  ?????

CHI E?
http://aws-cf.caradisiac.com/p [...] F-A004.jpg
SCUSATEMI VERAMENTE MA STO GIOCANDO,NON PRENDETEMI TROPPO SUL SERIO PER ME E' FACILE PERCHE' HO LE FOTO,INFATTI NON POTREI MAI PARTECIPARE CON LE MENTI STORICHE PRESENTI,A CUI DEVO SOLO DIRE GRAZIE
Afficher plus
Afficher moins



Vado ad intuito : n°268, n°266, Elford

ho vinto qualche cosa ?

 :jap:  :jap:

Message cité 1 fois
Profil : Pilote
Sport - succès or nombre de vues Sport - succès argent messages
  1. Posté le 18/03/2008 à 19:41:12  
  2. answer
  1. Prévenir les modérateurs en cas d'abus
 
Publicité
:??:  :??:  :??:  :??:   Giocando giocando indovinate dove siamo arrivati ?   :??:  :??:  :??:  :??:

applausi%5​B1%5D.gif4​.applausi%5​B1%5D.gif4​.
applausi%5​B1%5D.gif4​.applausi%5​B1%5D.gif4​.
applausi%5​B1%5D.gif4​.applausi%5​B1%5D.gif4​.

siamo arrivati a pagina QUARANTA !!!!

targa for ever
Profil : Routard
targamaniac
Sport - succès bronze messages
  1. Posté le 18/03/2008 à 19:53:33  
  2. answer
  1. Prévenir les modérateurs en cas d'abus
 
Caro Shorty se continuiamo così prima o poi dobbiamo andare da "Ciccio di Cefalù" per farci fare le scarpe da corsa,se prima camminavamo ora
stiamo correndo e come scrissero su uno dei tanti muri della targa per
incitare il professore  "NINO CACCIAMU" io faccio mia l'incitazione e dico
"Picciotti Cacciamu".Voglio salutare il Mitico Raffaele che sicuramente
ci allieterà con tanti racconti di targa e colui il quale qualche sera fà
mi disse "io di computer non ne capisco niente se viene Enzo a casa
mia mi faccio spiegare come si fà " CIAO Riki sei unico.
Come dice Enzo per metere sul forum tutto quel materiale ci vuole
tempo ,io sto facendo i compiti. Qiundi a più tardi.

Andrea


---------------
antry
Profil : Vétéran confirmé
antonino4
Sport - succès argent messages
  1. Posté le 18/03/2008 à 19:55:09  
  2. answer
  1. Prévenir les modérateurs en cas d'abus
 
io vi dico solo questo: per partecipare alla targa del centenario rally storiche stavo per sborsare 1.250 euro. sì avete letto bene! poi giovanni corona mi suggerì la strada per pagarne solo 1.000 e cosi feci per scoprire poi che al tristemente famoso village alle verifiche gli ultimi iscritti avevano pagato 500 euro. mi hanno rimborsato dopo la mia raccomandata di diffida ma quanto raccontato dà l'immagine esatta della capacità degli organizzatori..... sì quella di voler fare soldi con i malcapitati appassionati. comunque vi devo infine dire che le macchine partenti erano maledettamente poche ma discretamente assortite. purtroppo però le straordinarie SCAT NAZZARO e BENTLEY partenti e regolarmente in gara non avevano avuto il contorno che meritavano.
nino

Profil : Pilote pro
shortleg
Coupe bronze Sport Sport - succès or nombre de vues Sport - succès bronze sujets
  1. Posté le 18/03/2008 à 20:14:59  
  2. answer
  1. Prévenir les modérateurs en cas d'abus
 
targa-flor​io-colorev​-2

Ed ora un pò di '65

1965 Taramazzo-​Sigala.jpg​1.

Taramazzo-Sigala (8°) Ferrari 250 LM

1965 Casoni-DeA​da-Bettoja

Casoni-DeAdamich-Bettoja (30°) Ferrari 250 LM

1965 Demetz-Zuc​chi

Demetz-Zucchi (ab.) Simca Abarth 1300

1965 Ferrari 275P2_Guic​het-Baghet​ti

Baghetti-Guichet (ab.) Ferrari 275 P2

1965 Herr-Cella

Herrmann-Cella (6°) Fiat Abarth 1600

1965 lopiccolo-​sutera

LoPiccolo-Sutera (28°) AlfaRomeo Giulietta SZ

1965gtoCap​ua-Latt

Capuano-Latteri (ab.) Ferrari 250 GTO

1965 Makinen-Ha​wkins

Makinen-Hawkins (20°) Austin Healey 3000

1965 PANEPINTO_​PARLA

Panepinto-Parla (ab.) AlfaRomeo TZ

1965 Ravetto e Grana

Ravetto-Starrabba e Grana-Toppetti

1965 Tagliavia-​Semilia

Tagliavia-Semilia (fuori tempo max) Ferrari 250 TR

1965_AlfaR​omeo TZ1 Denza-Garg​ano.jpg1.

Denza-Gargano (23°) AlfaRomeo Giulia TZ

...e ringrazio sempre la vostra calda partecipazione  :jap:  :jap:  :jap:

Profil : Pilote pro
shortleg
Coupe bronze Sport Sport - succès or nombre de vues Sport - succès bronze sujets
  1. Posté le 18/03/2008 à 20:42:28  
  2. answer
  1. Prévenir les modérateurs en cas d'abus
 
In tema '65 volevo segnalarvi questo bel modello realizzato da Bengalensis (nickname) e pubblicato a pag.3 di questo topic.
Dove sei finito bengalensis?

To keep to the point on '65, I wish to show  this miniature by Bengalensis  and posted on this topic at page 3.
Where you are bengalensis?

1965 gt40 by bengalensi​s

1965 gt40 by bengalensi​s2

1965 gt40 by bengalensi​s3

 :jap:

sempre e soltanto Targa Florio
Profil : Pilote semi-pro
best54
Sport - succès or messages
  1. Posté le 18/03/2008 à 21:05:54  
  2. answer
  1. Prévenir les modérateurs en cas d'abus
 

LOGO1

Dear friends of FORUM,

A.S.A. Car …. A car for a young lady ?


A.S.A. …. Una macchina per signorina ?

ASA poster

What do you think of it ?

Che ve ne pare ?

A.S.A. Cars in Targa Florio 1965 …………..

*********

The A.S.A. - Autocostruzioni Società per Azioni - was an Italian automobile created by Giotto Bizzarrini and manufactured by the Bizzarrini company in Milan (in a factory owned by the De Nora Electrochemical Group) from 1964 to 1969. The 1000GT model was presented in 1962, but production started two years later.
This small, high-efficiency "dream car" featured an OHC 1032 cc four-cylinder engine designed by Enzo Ferrari, whence the nickname, widely used by the press, of  Ferrarina for the A.S.A. Mille.
A racing version of the 1000 GT Coupè had 1092 cc and 95 bhp (70 kW); later they featured 105 bhp (78 kW). Only a few of the cars were made, but they had a good deal of success at Italian sporting events.
A few larger four- and six-cylinder vehicles were individually built to order; almost all were prototypes. All had fiberglass bodywork. ( another A.S.A. version: “RB613”  and “411” type  )


*********

LogoULT


Alla Targa del 1965 si presentarono n.2 A.S.A. (1000 GT ? – RB613 ? opto per la seconda ....), iscritte dalla Scuderia Sant Ambroeus (punzonate alle verifiche con i n.162 e n.158), nella categoria “Prototipi” , classe da 1001 a 1600 cc, concludendo ben 9 dei 10 giri previsti e classificandosi 3^ e 4^ di categoria.

Furono sistematicamente accompagnate dal loro ammaliante “soprannome” di “Ferrarine”, dovuto agli  interventi estemporanei sul progetto di quel  certo Drake di Maranello …….., e questo le aiutò non poco a garantirsi le simpatie dei siciliani ……

Desidero, prima di ogni cosa, precisare che le A.S.A. - di cui presenterò alcune  immagini - saranno identificate secondo quanto risulta da alcuni dei “testi sacri” a mia disposizione ( RB613 ? …….)  ma io per primo  sento la necessità di fare presente che - sulle A.S.A. in generale e quindi non solo per quelle presenti nel 1965 e di cui ci occupiamo ora - potremmo discutere senza limiti di tempo; se cè una caratteristica delle A.S.A. è proprio quella di celare - sotto una apparente veste esterna  di  “similitudine”, vetture del tutto diverse tra loro ….. Come al mercato: Abbiamo le A.S.A. 1000 GT  “vogliamo dire base?” (4 cilindri - 2 carb. doppio corpo - 1.032 cc)  ma tra queste ci sono quelle con carrozzeria in acciao ……. e quelle  in alluminio …… ; abbiamo le  più sofisticate RB613 (6 cilindri - 3 carb. doppio corpo - 1.290 cc) e tra queste ultime  ci sono quelle “standard” ( ? ) e quelle “particolari” (le vogliamo chiamare …. ibride…….?)

(E per ora lasciamo stare le 411 ………….. che rimandiamo al 1966 … avremo tempo ….),

All’ A.S.A., infatti, l’esigentissimo importatore americano Luigi Chinetti Jr. ( palato fino - Vi dice qualcosa ? ) richiedeva sistematicamente alla Casa milanese “potenziamenti” e "varianti" di vario genere ( le piccole RB13 gareggiarono anche per la mitica N.A.R.T.); e si favoleggia che alcuni di questi “esclusivi particolari”  vennero esportati - sotto banco - anche su qualche altro modello che restò in Italia ……. a beneficio di qualche “raccomandato”  ………. creando, di fatto, delle  “ibride” ……. nascoste ......

Insomma, prudentemente,  farei riserve sull’attendibilità  di  qualsiasi  “testo sacro” …..; su ogni foto di ogni singola A.S.A. potrà esser detto  tutto ed il contrario di tutto….. pertanto declino qualsiasi responsabilità ….. Se volete accapigliarVi  sulla questione …..  fate tra di Voi ……………..

Unici possibili riscontri ?  I ricordi dei proprietari !  O la visione della scheda  tecnica (ma poi veritiera?) presentata ai commissari gara per le verifiche del 1965 ….. se ne avete una copia Voi ……..

P.S. :  Ma poi perché  A.S.A. “RB613”  ?  Una sigla “RB613” … financo più lunga della marca “A.S.A.” ……:

Allora,  “ R oll-B ar ….. + 6 (cilindri) + 13 (che vale per i 1.300 cc.) “ .... o alla Targa 1965 erano 1600 ? ……. Mi sa di si …. ! O forse no ? ….

Ma ora veniamo  alle immagini:

La n.158 affidata all'equipaggio "Kim" - Giuseppe Bardini

[/img]1965 - ASA RB613 - 1

(foto da:Quattroruote 1965) La n.158 in una immagine "storica" - sgranata ma "storica" ... con il mare sullo sfondo dopo la "fatica" di Buonfornello .....

1965 - ASA RB613 - 2a.jpeg1.

(foto di .... lo vedete - grazie Piero !) La n.158 colta in piena accelerazione, come si può evincere dall'escursione dell'ammortizzatore anteriore ... ( mi sà che la n.158 era tutta in alluminio .......)

1965 - ASA RB613 - 3

(foto internet) - La n.158 passa da Floriopoli .......

1965 - ASA RB613 - 4

(foto internet) - La n.158 all'uscita dalla "corsia box " ( e che è, Formula 1 ? )  di Floriopoli .....

Ed ora è la volta della n.162, affidata all'equipaggio Giorgio Pianta - Giorgio Bassi

1965 - ASA RB613 - 5.jpeg1.

(foto di .... lo vedete - grazie Piero !) - La n.162 allo start delle prove ufficiali a Floriopoli ..... alla sua sinistra la Porsche 904 GTS n.82 ( rarissima immagine, secondo me) di Giancarlo Maestrini e Luigi Rinaldi ......

1965 - ASA RB613 - 6

(foto internet) - La n.162 in gara, tra Floriopoli e Cerda ....

******

Per concludere: esiste ancora - oggi - qualche A.S.A. in circolazione ?


Ruoteclassiche - nel dicembre 2001 - racconta di un collezionista di Torino ha ben cinque A.S.A.. Quando la piccola Casa milanese fallì, mancò poco che fossero demolite.
 
Ernesto Quaranta, appassionato di auto d'epoca e collezionista di vetture sportive del passato, conserva con orgoglio le cinque A.S.A.,  custodite nel suo garage di Carignano (TO). Questo l’elenco …….: una "1000 GT Spider", una "RB 613", una "411", e due "1000 GT", una con carrozzeria in alluminio e l'altra con carrozzeria in acciaio ( e quando mai ....... ).

MAXASA2
 
Le più interessanti sono senza dubbio la "1000 GT Spider" disegnata da Giugiaro, costruita in pochi esemplari dal '63 al '67, e la americaneggiante "RB 613" costruita in soli quattro esemplari, di cui questo è l'unico sei cilindri ......

MAXASA1

A eccezione della "1000 GT" con carrozzeria in acciaio, le A.S.A. furono acquistate in blocco da Quaranta da un tale che, alla fine degli Anni 60, le aveva rilevate ancora smontate dal fallimento dell'azienda. Lo stesso Quaranta ha assemblato le vetture, facendo ricostruire i pezzi mancanti, mentre dei motori si è occupato Gabriele Terzi di Treviglio (BG): "Il problema era nella testata, costruita con alluminio di scarsa qualità. È stato sufficiente indurire le superfici delle teste e lavorare sul sistema di circolazione dell'olio per ottenere un motore altamente performante".

MAXASA4

Il motore da 1 litro della "1000 GT Spider" eroga 91 CV, mentre il propulsore della "RB613", un sei cilindri di 1.3 litri, giunge ad erogare 124 CV. Al volante, si ha la sensazione di guidare delle macchine moderne: la tenuta di strada è ottima, appena leggermente sottosterzante, i freni sono buoni e il cambio è facilmente manovrabile e dagli innesti sportivi.

LOGO1.jpeg​1.

Al posto guida, dove si sta infossati e con le braccia distese, si apprezzano i particolari dell'abitacolo: gli interni in pelle, il grande volante Nardi e gli strumenti circolari di facile lettura.

MAASA.6

Insomma, beato il Signor Quaranta ........

E questa è la storia, cari amici ( sono distrutto ). Ma Manzo, ....... come fà ?

Mi scuso per possibili errori od omissioni.

Un Abbraccio a tutti.

LogoULT

Best54
Carmelo


---------------
I  like  "LIME  SURDE"
Publicité

sempre e soltanto Targa Florio
Profil : Pilote semi-pro
best54
Sport - succès or messages
  1. Posté le 18/03/2008 à 22:42:24  
  2. answer
  1. Prévenir les modérateurs en cas d'abus
 

Umberto Cattani a écrit :
Sono un vecchio nostalgico ma so che quei tempi lì, non torneranno più.
Afficher plus
Afficher moins




*******

Carissimo Umberto,

non ho dimenticato quella Tua riflessione ..... già allora mi ero riservato di metterTi al corrente di queste due "storie" incrociate del 1963 - che avevo tirato fuori quando avevo deciso di parlare di "Arutunoff"/Flaminia ( ricordi ? ) mettendolo in "relazione" ( per i nome strani ) con  la coppia Tchokotoua/Hitchcock/250GTO; storie che all'ultimo non  ripresi perchè il mio "racconto" mi sembrava fosse già troppo lungo ..... e forse sbagliavo.....

Allora: Road & Track dell'Agosto 1963 così recitava: " TchoKotoua was faced with driving the rest of the way single-handed, as Hitchcock had come in rather red-faced and been given a shot by the dedics for fume poisoning before he could object, and Arutunoff faced the same chore, as Pryor, after making his pit stop, had stood up under pit roof and gotten a big gash in his scalp ....."  

Come dire: (Targa Florio 1963 - "....TchoKotoua dovette affrontare il fatto di guidare da solo, per il resto della gara, poichè Hitchcock era rientrato con il viso alquanto arrossato e i medici, prima che egli potesse opporsi, gli avevano praticato una iniezione per una intossicazione da fumo  ( la loro era la GTO n.110, ovviamente chiusa ...) e Arutunoff ( Flaminia ) affrontò lo stesso lavoro ingrato, poichè Pryor ( il suo compagno ) , dopo avere affettuato il suo pit-stop, alzatosi in piedi sotto il tetto del box , si era procurato un profondo taglio sul cuoio capelluto....."

Insomma, Umberto, storie epiche, direi quasi OMERICHE !

E mi pento di non averla citata allora, questa altra piccola/grande storia dimenticata .....

Hai proprio ragione: quei tempi lì, non torneranno più ! Ecco perchà mi sforzo, quando posso, di raccontarle ...........

Ciao,

Carmelo


---------------
I  like  "LIME  SURDE"
Profil : Pilote
Sport - succès or nombre de vues Sport - succès argent messages
  1. Posté le 18/03/2008 à 22:45:57  
  2. answer
  1. Prévenir les modérateurs en cas d'abus
 
                   nonsolotar​ga.jpg1.

Bentrovati amici della Targa , Hi my Targa's Friends , salut mes Amis de la Targa ,Hallo meine Targa's Freunde , Saludos mis amigos de Targa

Ancora un ricordo per Lorenzo Bandini : una volta in Sicilia si correva un gran premio F1 a Siracusa . Lorenzo Bandini fotografato al GP. di Siracusa da Vittorio Giordano

Still one memory for Lorenzo Bandini : once in Sicily were run a Grand Prix F1 to Siracusa . Lorenzo Bandini photographed to the GP. of Siracusa from Vittorio Giordano

Une souvenir toujours pour Lorenzo Bandini : une fois en Sicile ont été courus un Grand Prix F1 à Siracusa . Lorenzo Bandini photagraphié à GP. de Syracuse de Vittorio Giordano

Noch ein Gedächtnis für Lorenzo Bandini : einmal in Sizilien wurden einem Grand Prix F1 zu Siracusa gelaufen . Lorenzo Bandini fotografierte zum GP. von Siracusa von Vittorio Giordano

Todavía una memoria para Lorenzo Bandini : una vez en Sicilia fueron funcionados un Grand Prix F1 a Siracusa . Lorenzo Bandini fotografió al GP. de Siracusa de Vittorio Giordano

1965

Ferrari 512 F1 n.16 John Surtees , n.22 Lorenzo Bandini

1965-GP-SI​RACUSA-7

1965-GP-SI​RACUSA-8

1965-GP-SI​RACUSA-9

1965-GP-SI​RACUSA-11.​jpg1.

1965-GP-SI​RACUSA-12

1965-GP-SI​RACUSA-14.​jpg1.

1965-GP-SI​RACUSA-18

il mio amico Vittorio ( ciao Vittorio !  :cry:  :cry: )

1965-GP-SI​RACUSA-15.​jpg1.

1965-GP-SI​RACUSA-6

1966

1966-GP-SI​RACUSA-1

Lorenzo Bandini e Giancarlo Baghetti sfilano in pista

1966-GP-SI​RACUSA-2

ora si ritorna a parlare di Targa.
a presto
logo

sempre e soltanto Targa Florio
Profil : Pilote semi-pro
best54
Sport - succès or messages
  1. Posté le 18/03/2008 à 23:03:18  
  2. answer
  1. Prévenir les modérateurs en cas d'abus
 

ranocchio61 a écrit :
un saluto particolare ai nuovi amici del forum,  "papa'forum" milllllleeeeee grazie.
SIETE TUTTI GRANDI........................​.....

SPERO MI CONSENTIRETE QUESTA FOTO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!​!!!!
FUORI TEMA TARGA MA SPLENDIDA.....................​.....

NOTARE LA    BOTTIGLIA  IN BASSO
http://aws-cf.caradisiac.com/p [...] yw7n5y.jpg

CIAO SALVO
Afficher plus
Afficher moins



******

INCREDIBBBBBBBBBIIIIIIILE ! Questo Ranocchio non lo riconosco più ....  e non è emulazione ( che sarebbe del tutto fuori luogo, del resto ) .... è proprio CONTAGIO ! FEBBRE MALARICA !   TARGHITE ACUTA DA FORUM ! ! !

Così mi piace .... "professionali"  ( ? ) ma sempre "cazzoliando" ...... !    Mi scuso per gli amici non siculi e per la "caduta di stile"  .... ma
"..... dddu' ottecinquanta cà striscia è spettacolare .... e a buttigghia ru vicchiareddu  ? ? , una vera poesia !

Best54
Carmè

Message cité 1 fois

---------------
I  like  "LIME  SURDE"
Profil : Vétéran
spazzaneve
Sport - succès argent messages
  1. Posté le 18/03/2008 à 23:26:35  
  2. answer
  1. Prévenir les modérateurs en cas d'abus
 
Citation :

512s a écrit :
un piccolo salto in avanti nel 1970 per chiarire alcuni dubbi cromatici che riguardano le Porsche "bicicletta" ovvero le 908\3  che corsero alla Targa nel 1970, visto che le foto a color ia volte distorgono i colori stessi a causa del tempo o della luce

#12 : il musetto ,attorno alla presa d'aria  era dipinto in verde come ho sempre visto o in azzurro come sembra essere nella foto sotto?

http://www.sweetauto.net/galle [...] 80x960.jpg

http://img358.imageshack.us/im [...] 12elj2.jpg


secondo atto: sempre dubbio cromatico, questa volta protagonista la Porsche 908\3 # 36 : musetto tutto azzurro Gulf, oppure bluette come l'ha riprodotto Best?

http://img258.imageshack.us/im [...] 036fc1.jpg
http://img156.imageshack.us/im [...] 041mz7.jpg


Afficher plus
Afficher moins



Ciao, posso chiarirti i tuoi dubbi perchè ho assistito di persona alla Targa del 1970 e ricordo bene che la Porsche 908/3 n. 12 è partita con il musetto dipinto di verde pisello. A causa del fango trovato sul percorso nel primo giro (aveva piovuto intensamente prima della partenza, ritardata di un'ora per questa ragione) la tintura si è andata sbiadendo fino a lasciare in vista la tintura celeste della vettura. Per cui le foto con il muso verde si riferiscono alla partenza e ai primi giri, mentre quelle con il muso pressocchè celeste sono state scattate probabilmente da metà gara in poi.
la Porsche 908/3 n. 36 non aveva affatto il musetto blu, come erroneamente proposto dalla Best. Come ben si vede nella foto di presentazione delle quattro 908/3 scattata all'Hotel Santa Lucia di Cefalù il venerdì prima della corsa, la n. 36 aveva il musetto celeste. Sono in possesso di foto che confermano quanto adesso ti dico.
Spero di averti tolto un dubbio.
Ciao, Piergiorgio  

Message cité 2 fois
Profil : Pilote
Sport - succès or nombre de vues Sport - succès argent messages
  1. Posté le 18/03/2008 à 23:37:52  
  2. answer
  1. Prévenir les modérateurs en cas d'abus
 
LETTERA APERTA AGLI AMICI DEL FORUM

Cari amici ,
un poco di pazienza , sento il bisogno di fermarmi un attimo ed iniziare una riflessione con questa lettera aperta al forum :

Scrivendo ormai da circa un mese su questo forum mi sono reso conto che tutti noi continuiamo a cullarci nel

ricordo nostalgico  di una Targa Florio ,  terminata ufficialmente nel 1973 ,  ufficiosamente nel 1977 , dopo una vita

di 71  anni.

Abbiamo accettato la fine dell’avventura legata al Mondiale Marche , il circuito stradale non era più adatto alla

potenza sviluppata dai prototipi , che per la loro altezza da terra si adattavano pericolosamente al manto stradale.

Ci siamo sentiti strappare una delle poche cose di cui da siciliani andavamo orgogliosi ,  In quegli anni ( e tra gli

appassionati tutt’ora) la nostra isola richiamava alla memoria immediatamente la corsa di Don Vincenzo Florio e non

soltanto la maledizione della mafia…

La soluzione prospettata da Nino Vaccarella di non interrompere la continuità della gara , come tra l’altro era già

successo in altri periodi storici , legandola al Rally di Sicilia , facendo assumere alla stessa competizione la validità

per il campionato europeo , fu accettata dai piu anziani afficionados ed esperti appassionati come un contentino ,

troppo poco per i fasti lasciati alle spalle , mentre i più giovani (di allora ) tra i quali mi annovero , all’epoca

avevo vent’anni , ben accettarono la scelta rallystica , poco rimpiangendo (allora) qualcosa che avevano potuto

seguire solo negli ultimi anni .

La Targa è morta , si diceva , e si dice tutt’ora. Durante l’edizione del 1973 ricordo un gruppo di giovani goliardi che

aveva improvvisato un funerale , con tanto di bara sulle spalle , per le curve della Targa.

Oggi , nel 2008 continuiamo a lamentarci del maltolto , il lamento è avvalorato dalle scelte scellerate di avventurieri

di basso bordo , che sicuri nella loro ignoranza e confortati dall’avidità hanno umiliato la Targa e tutti  i suoi

appassionati ancora sparsi per il mondo.

Ritengo opportuno a questo punto aprire un momento di riflessione collettiva:

Lasciamo perdere per il momento quello che è successo dalla prima rievocazione storica ad oggi ( sono trascorsi la

bellezza di 22 anni , e tra poco “celebreremo” il 25ennale della rievocazione storica……………) e guardiamo quello che

è successo nel mondo automobilistico internazionale nello stesso periodo.

Nel 1973 , data di riferimento , la Ferrari era impegnata nel c.marche con Alfa Romeo , Porsche , Matra. I circuiti

erano quelli storici ed il parco macchine sufficiente ad assicurare spettacolo . Ma nel 1974 succede qualcosa di

fondamentale per il prosieguo della storia : La Ferrari si ritira dal mondiale marche e si concentra su una Formula 1

sempre più esigente di risorse economiche ed umane , intenta a rincorrere un titolo che insegue vanamente da 10

anni.

L’assenza della Ferrari si fa sentire eccome . Senza timore di smentita si può affermare che la scuderia di Maranello

fa da spartiacque tra il periodo ante e post seconda guerra mondiale. La sua partecipazione qualifica le gare , di

qualunque gara e campionato si parli , è l’unica scuderia che ha sempre attirato l’attenzione degli appassionati e dei

media anche quando non ha vinto.

Il duello Matra – Alfa Romeo che chiude il campionato Marche classico nel 1975 non destò particolare entusiasmo .

Il successivo strapotere Porsche è declassato dal non avere praticamente avuto avversari , tanto da trasformarsi

negli anni 80 quasi in un campionato monomarca ! In quell’epoca il campionato Marche in cui era inserita la Targa

Florio ha cambiato nome , ora si chiama Endurance , ma non riesce veramente a decollare , colpa lo

scarso interesse delle case automobilistiche , che si impegnano a turno , ma isolatamente , prima la Porsche , poi la

Mercedes , quindi la Peugeot , la Jaguar e via dicendo nel tentativo di costruirsi un blasone sportivo...buono per le

vendita. Cos’è successo ?

Tra il 1973 ed il 1974 è nata la nuova Formula 1 , gli sponsor “non tecnici” colorano le vetture , l’interesse dei

media viene abilmente stornato su questo campionato che finalmente verso il 1974 godrà di una copertura

televisiva completa ! I diritti e le royalti crescono , ed un certo Bernie Ecclestone diventa tra gli uomini più ricchi

del mondo .

Non ce ne siamo quasi accorti , ma mentre tutto questo succedeva , e la nostra Targa Florio riposava in pace ,

moriva praticamente un campionato ( il classico Marche ) e con esso i grandi circuiti storici , che hanno vissuto

una lenta inesorabile agonia.

Nurburgring , Spa , Monza ed altri hanno terminato la loro storia ( sicuramente più breve della Targa ) od hanno

visti snaturati i loro circuiti da modifiche rese necessarie da una formula sempre più esigente e sempre meno

tradizionalista.

La Targa e gli organizzatori dell’epoca (1957 , 58 ...) hanno avuto il merito di superare la crisi dei circuiti stradali

determinata dalla luttuosa edizione della Mille Miglia del 1957 , senza scordarci del periodo buio di Le Mans ’55 e

Monza ’61 , quando tra le vittime non c’erano solo i piloti ma anche decine e decine di spettatori !

Grazie all’organizzazione dell’epoca , all’impegno delle case costruttrici (in primo luogo la Porsche) ed al fatto che su

un circuito così difficile poteva vincere o ottenere un piazzamento storico chiunque , anche un privato , la Targa

ha resistito ed ha creato il suo mito , che nonostante gli sforzi degli attuali organizzatori di rievocazioni (?) e Rally

resiste.

Ultima nota , la crisi dell’ultimo decennio del campionato rally , anch’esso subisce la Formula 1 pigliatutto . Basta

comprare un giornale come Autosprint e paragonarlo ad una copia dei primi anni 70 per capire che cosa è successo

e accorgersi che la Targa Florio riposa in un cimitero con tante illustri e meno illustri compagne....

Perché ho deciso di scrivere queste righe ?

Forse perché leggendo tra le righe degli interventi di Shortleg e Best mi sono accorto di un rifiuto del periodo

rallystico della Targa.

Io penso che il periodo 1977-1990 merita rispetto , e si può a pieno titolo annoverare come “vera Targa” , gli anni

successivi sono invece purtroppo legati alla crisi rallystica nazionale ed internazionale , al pari di quella che colpì il

campionato Marche alla fine degli anni 70.

Tutto questo vale ovviamente per le edizioni agonistiche della Targa Florio .

Per quel che riguarda le edizioni rievocative , iniziate sulla scia della Mille Miglia storica , e che vedono il loro inizio

nel 1986 , è un’altra storia.

Per il momento mi fermo qui , tra una foto e l’altra lancio il dibattito .

Mi aspetto la vostra partecipazione e le vostre riflessioni.

Possono essere un punto fondamentale per discutere su quello che si può e si deve fare e non limitarci a

“piangere il morto”.

Lo ripeto la Targa Florio è stata vittima come le altre classiche dell’evoluzione dei tempi e dell’automobilismo

sportivo. Ha dalla sua però una possibilità unica : la sua lunga vita agonistica ed il valore in termini di investimenti  

che le case automobilistiche ancora le attribuiscono.

A voi la parola

logo
Message édité par enz12ko le 19/03/2008 à 08:37:02
Profil : Pilote
Sport - succès or nombre de vues Sport - succès argent messages
  1. Posté le 18/03/2008 à 23:42:08  
  2. answer
  1. Prévenir les modérateurs en cas d'abus
 

spazzaneve a écrit :
Afficher plus
Afficher moins

Citation :



spazzaneve a écrit :


Ciao, posso chiarirti i tuoi dubbi perchè ho assistito di persona alla Targa del 1970 e ricordo bene che la Porsche 908/3 n. 12 è partita con il musetto dipinto di verde pisello. A causa del fango trovato sul percorso nel primo giro (aveva piovuto intensamente prima della partenza, ritardata di un'ora per questa ragione) la tintura si è andata sbiadendo fino a lasciare in vista la tintura celeste della vettura. Per cui le foto con il muso verde si riferiscono alla partenza e ai primi giri, mentre quelle con il muso pressocchè celeste sono state scattate probabilmente da metà gara in poi.
la Porsche 908/3 n. 36 non aveva affatto il musetto blu, come erroneamente proposto dalla Best. Come ben si vede nella foto di presentazione delle quattro 908/3 scattata all'Hotel Santa Lucia di Cefalù il venerdì prima della corsa, la n. 36 aveva il musetto celeste. Sono in possesso di foto che confermano quanto adesso ti dico.
Spero di averti tolto un dubbio.
Ciao, Piergiorgio  
Afficher plus
Afficher moins



ciao Spazzaneve ,
benvenuto tra gli amici del forum . non lo sai ma aspettavamo anche te !
Ed ora facci vedere queste foto... le foto della 908 non sono mai abbastanza......

A presto

logo

Message cité 4 fois
Profil : Pilote pro
shortleg
Coupe bronze Sport Sport - succès or nombre de vues Sport - succès bronze sujets
  1. Posté le 18/03/2008 à 23:52:38  
  2. answer
  1. Prévenir les modérateurs en cas d'abus
 
Hei grande Carmelo (te lo sei scelto apposta quel Best, con molta previdente modestia...) a Palermo ce n'è una di ASA, qui ritratta in una rievocazione su un circuito che... "mi pare conoscente"  :ange:

ASA

 :jap:  :jap:

Message cité 4 fois
Profil : Routard
lanciatifoso
Sport - succès bronze messages
  1. Posté le 19/03/2008 à 00:46:29  
  2. answer
  1. Prévenir les modérateurs en cas d'abus
 
Ho appena scoperto il vostro topic...terribile !!!

Profil : Pilote
Sport - succès or nombre de vues Sport - succès argent messages
  1. Posté le 19/03/2008 à 00:49:37  
  2. answer
  1. Prévenir les modérateurs en cas d'abus
 
Cari Amici
prima di iniziare finalmente il "1965 ragionato" , vorrei dedicare ancora due parole al nostro nuovo amico Raffaele De Bonis.
L'ho lasciato offi pomeriggio alle prese con una..........riunione condominiale , dopo essere riuscito ad iscriverlo al Forum !
Spero che abbia risolto i problemi relativi all'inserimento delle immagini , e nell'attesa che sia lui a gestire i propri documentio sono stato autorizzato a mostrarvi qualcosa ...di interessante.
Dico solo che è la terza volta che incontro Raffaele , ed ancora una volta mi ha consegnato una serie di "reliquie" tra cui alcune foto , il numero unico del cinquantenario e il mitico "Canestrini".
Mentre sto pensando a dove troverò il tempo per digitalizzare tutto questo materiale vado a mostrarvi poche foto. Mi saprete dire se sono "interessanti o meno !

Raffaele con Eugenio Castellotti ( a quei tempi in Traga si andava in giacca e cravatta !)

targa-flor​io-castell​otii

Raffaele con Umberto Maglioli

1958-magli​oli

1958-magli​oli-2

Rassegnati  Shortleg , non seì più il "grande vecchio" del gruppo , ti resta soltanto il merito della paternità del Forum.............

Ritorniamo un attimo al 1964 , vi ricordate le Cobra ?

targa-flor​io-1964-n1​46-2

targa-flor​io-1964-n1​46

un cambio di ruota volante per la n.152

targa-flor​io-1964-n1​52

Infine Raffaele in epoca più recente (1974?) con la squadra ufficiale Lancia Marlboro durante una trasferta ( Corsica ? Safari ? )

de-bonis-1​.jpg1.

Benvenuto Raffaele , sei tra amici !! :jap:  :jap:  :jap:  :jap:
logo

Profil : Pilote pro
shortleg
Coupe bronze Sport Sport - succès or nombre de vues Sport - succès bronze sujets
  1. Posté le 19/03/2008 à 01:38:00  
  2. answer
  1. Prévenir les modérateurs en cas d'abus
 
Caro Enzo, sono pienamente d'accordo con le tue considerazioni, ma rimango della stessa opinione: la Targa era una cosa, il Rally di Sicilia poi Targa Florio un'altra cosa;" unn'ammiscamu l'oru cu chiummu" ! (translated: non scambiamo l'oro per il piombo)
Se si è voluto dare una continuazione numerica alle edizioni della Targa in modo da poterci vantare nel definirla la corsa più antica del mondo, bene, contenti tutti ! Per me la Targa è finita li; il Rally poteva anche continuare a chiamarsi Rally di Sicilia; è stata solo un'operazione di "pruvulazzu" (translated: polverone o meglio, cortina fumogena).

Quanto a quello che si poteva fare e non si è fatto, beh, qui mi inviti a nozze anche se la faccenda è molto complessa e delicata.
Tempo addietro, parlando con un noto esperto di storia dell'auto, mi faceva notare che la rievocazione della Mille Miglia aveva avuto talmente successo che la gente, aveva quasi dimenticato quella vera, ed accettava ormai con grande entusiasmo la nuova realtà.
E' chiaro che stiamo parlando di una manifestazione rievocativa, imperniata su prove di regolarità, che presenta un parco vetture partecipanti da sogno (nemmeno all'epoca si potevano ammirare simili meraviglie tutte insieme), spesso guidate  da gli stessi ex campioni del volante o star dello spettacolo, il tutto sotto l'egida di un'organizzazione impeccabile e condito da un battage pubblicitario di alta professionalità.
Questo ha fatto sì che gli appassionati più anziani si avvicinassero incuriositi a questa nuova realtà, rivivendo attraverso la presenza di quelle vetture e quei piloti le antiche emozioni; e che allo stesso tempo i più giovani venissero attratti da qualcosa di nuovo per loro, ma di cui avavano sentito tanto parlare.
Badate bene, la rievocazione della MM rappresenta un museo itinerante che racchiude tutte insieme,   le vetture che hanno fatto la storia della corsa nell'arco di trent'anni.

Andiamo a noi:
come molti di voi sanno, mi sono occupato fino a qualche anno fa, dell'organizzazione della rievocazione storica del Giro di Sicilia e della stessa Targa, parlo di quella con formula di regolarità come la MM.
Non voglio fare paragoni per carità, ma per qualche anno abbiamo registrato una partecipazione quantitativa e qualitativa invidiabile con calorosa accoglienza di pubblico lungo le strade del Giro; ma, ahimè, al momento in cui si doveva svolgere la rievocazione della Targa, perfino a circuito chiuso al traffico, ahimè dicevo, la risposta dei Madoniti è stata sempre deprimente, il tutto si svolgeva tra la massima indifferenza e diffidenza.
Che la gente delle Madonie la pensasse come me?" La Targa è finita, anzi è morta, ma questi cosa vogliono?"
La gente delle Madonie voleva vedere le auto che correvano, rombando e stridendo sulle loro strade come una volta, ecco che cosa volevano!
Qualcuno se n'è accorto, l'ha capito e nell'86 ha organizzato qualcosa che somigliasse ad una prestigiosa rassegna storica di vetture da corsa come alla MM, ma che somigliasse ad una corsa vera e propria, inventando una serie di prove speciali tipo rally; ecco quella era la soluzione giusta secondo me.
Ma per far questo, occorreva iniziativa, coraggio, professionalità, capacità organizzativa, public relations con sponsor e Case Automobilistiche, tutte cose che ahimè da noi latitano dai tempi di Florio.
Dopo un paio di discreti tentativi a carattere biennale, tutto si è pian piano esaurito fino a sfociare nell'indegna rievocazione dei Cento Anni, l'ennesima occasione perduta, l'ennesima mortificazione!
Credetemi, in quegli anni da organizzatore, ho potuto più volte constatare in quale considerazione fosse il nome della Targa e di Florio soprattutto presso i partecipanti che venivano da tutto il mondo, e quale la considerazione in cui si veniva a trovare presso le nostre Istituzioni, i nostri sedicenti sponsor ed infine noi stessi.
Amici, ho visto un giapponese baciare l'asfalto davanti le tribune, ho visto Trintignant, Arutunoff, Consten, Elford con le lacrime agli occhi, questo non lo dimenticherò mai !
Avrei tanto altro da dire, ma...vi ho annoiato abbastanza.

 :jap:  :jap:  :jap:
Message cité 2 fois
Profil : Membre confirmé
Sport - succès bronze messages
  1. Posté le 19/03/2008 à 01:44:56  
  2. answer
  1. Prévenir les modérateurs en cas d'abus
 
ho letto la lettera di enzo...condivido tutto.....
io sono convinto che gli anni del rally siano cmq TARGA!! certo una cosa diversa dalla targa vera e propria, ma sempre targa!
in questo topic auto come la stratos, la 037, la s4, la ascona, la delta, la 131 e piloti come tabaton, cunico , cerrato , andruet, darniche meritano il loro spazio....io ho conosciuto la targa in quel periodo....
anzi con l'occasione vi comunico di avere trovato alcune diapositive di mio padre della partenza del 3° rally internazionale di sicilia del 1974...con le stratos ufficiali, le 124 fiat e il prototipo della x1/9 guidata da Pianta...al momento opportuno le scannerizzo e le posto!

per quanto riguarda le rievocazioni...bè nel mio post di presentazione lo scrissi....quella del 1986 ( avevo 8 anni ) è stata meravigliosa....mi piacerebbe  vederne altre come quella....anche perchè la passione del popolo siciliano per l'automobilismo ed in particolare per la targa non si è mai spenta.....anzi è paragonabile all'araba fenice..che risorge sempre dalle sue ceneri.....e questo topic ne è la dimostrazione.....
il nome, le tribune di cerda, il circuito....è tutto spendibile...basta nominare la targa in tutto il mondo per accendere la passione.....peccato che invece le cose siano state abbandonate al loro destino...
Message édité par pen22bg le 19/03/2008 à 01:53:27
Profil : Pilote
Sport - succès or nombre de vues Sport - succès argent messages
  1. Posté le 19/03/2008 à 01:58:59  
  2. answer
  1. Prévenir les modérateurs en cas d'abus
 
colore-3

Bentrovati amici della Targa , Hi my Targa's Friends , salut mes Amis de la Targa ,Hallo meine Targa's Freunde , Saludos mis amigos de Targa

cominciamo a trattare il 1965 "ragionato"

50 targa florio Targa 1965

alfa-romeo​-logo.jpg3​.

n.4 Alfa Romeo Giulietta SZ , Antonio Petruzzi e Antonio Ponzo , categoria gran turismo-classe da 1001 a 1300 cc , rit.7°giro

targa-flor​io-alfa-4-​2  

n.8 Alfa Romeo Giulietta SZ , Cesare Bruno di Belmonte e Francesco Piccione , categoria gran turismo-classe da 1001 a 1300 cc , non partiti

mancano le immagini

n.10 Alfa Romeo Giulietta SZ , "Bit" e Giuseppe Garofalo , categoria gran turismo-classe da 1001 a 1300 cc , rit.2°giro

targa-flor​io-alfa-10​.jpg1.

n.12 Alfa Romeo Giulietta SZ , Alfonso Merendino e "joselito" (Emanuele Trapani), 21°assoluti, 11°cat.gran turismo, 5°classe da 1001 a 1300 cc a 1 giro

targa-flor​io-alfa-12​-3

n.14 Alfa Romeo Giulietta SZ , Pietro Lo Piccolo e Salvatore Sutera , 28°assoluti,17°categoria gran turismo, 9°classe da 1001 a 1300 cc a 1 giro

targa-flor​io-alfa-14

n.16 Alfa Romeo Giulietta SZ , Francesco Santoro e Vincenzo Mirto Randazzo , categoria gran turismo-classe da 1001 a 1300 cc rit.6°giro

targa-flor​io-alfa-16​-3

n.34 Alfa Romeo Giulietta SS , Vincenzo Messina e Gianni Carpinteri , 25°assoluti, 14°categoria gran turismo, 6°classe da 1001 a 1300 cc a 1 giro

targa-flor​io-alfa-34

n.36 Alfa Romeo Giulietta SZ , Mauro Battista ed Alfio Monaco , categoria gran turismo-classe da 1001 a 1300 cc rit.6°giro

targa-flor​io-alfa-36

n.40 Alfa Romeo Giulietta Sprint , Giuseppe Asciutto ed Antonio Guagliardo , categoria gran turismo-classe da 1001 a 1300 cc , rit.2°giro

targa-flor​io-alfa-40

n.42 Alfa Romeo Giulietta SS , Franco Lisitano e Domenico Patti , categoria gran turismo-classe da 1001 a 1300 cc , rit.3°giro

targa-flor​io-alfa-42​.jpg1.

n.48 Alfa Romeo Giulietta SZ , "the tortoise" (Vittorio Orlando) e "ben hur" (Emanuele Benedetto) , 27° assoluti, 16°categoria gran turismo, 8°classe da 1001 a 1300 cc a 1 giro

targa-flor​io-alfa-48​-4.jpg1.

n.52 Alfa Romeo Giulia TZ 1 , Teodoro Zeccoli e Carlo Zuccoli , categoria gran turismo-classe da 1301 a 1600 cc rit.3°giro (incidente zuccoli)

targa-flor​io-alfa-52

il modellino di HTM in 1/24 montato da Enzo Manzo per la collezione di Franco Ragusa

targa-flor​io-alfa-n5​2

n.54 Alfa Romeo Giulia TZ 1 , Girolamo Capra e Maurizio Piinchetti, 16°assoluti, 8°categoria gran turismo, 3°classe da 1301 a 1600 cc a 1 giro

targa-flor​io-alfa-54

n.56 Alfa Romeo Giulia TZ 1 , Paolo Gargano e Lodovico Denza , 23°assoluti, 12°categoria gran turismo, 4°classe da 1301 a 1600 cc a 1 giro

targa-flor​io-alfa-56

n.58 Alfa Romeo Giulia TZ 1 , Giuseppe Sirugo e Vincenzo Arena , 9°assoluti, 3°categoria gran turismo, 2°classe da 1301 a 1600 cc

targa-flor​io-alfa-58​.jpg1.

il modellino di HTM in 1/24 montato da Enzo Manzo per la collezione di Franco Ragusa

targa-flor​io-alfa-n5​8

n.60 Alfa Romeo Giulia TZ 2 , Giorgio Benini e Gennaro Frola , 24°assoluti, 13°categoria gran turismo, 5°classe da 1301 a 1600 cc a 1 giro

targa-flor​io-alfa-60​-2

targa-flor​io-alfa-60

il Die-cast made in Italy in 1/43 realizzato da Best

targa-flor​io-alfa-60​-4

targa-flor​io-alfa-60​-3

il modellino di Tron (base Provence Moulage) in 1/43 , realizzato da Matteo Cuccia

targa-flor​io-alfa-60​.jpg1.

il modellino di HTM realizzato in 1/24 da Michele Lauria ( prototipo e montaggio ) per la collezione di Franco Ragusa

targa-flor​io-alfa-n6​0.jpg1.

n.64 Alfa Romeo Giulia TZ 1 , Roberto Bussinello e Nino Todaro , categoria gran turismo-classe da 1301 a 1600 cc , rit.7°giro(incidente)

targa-flor​io-alfa-64

il modellino di Tron in 1/43 realizzato per la collezione di Giuseppe Cuttitta

targa-flor​io-alfa-64​-2

n.70 Alfa Romeo Giulia TZ 1 , Luciano Bianchi e Jean Rolland , 7°assoluti, 2°categoria gran turismo, 1°classe da 1301 a 1600 cc

targa-flor​io-alfa-70​.jpg1.

il Die-cast made in Italy in 1/43 realizzato da Best

targa-flor​io-alfa-70​-3

targa-flor​io-alfa-70​-2

n.72 Alfa Romeo Giulia TZ 1 , "domar" (Salvatore Panepinto) e Giuseppe Parla , categoria gran turismo-classe da 1301 a 1600 cc , rit.5°giro

targa-flor​io-alfa-72​.jpg1.

il Die-cast made in Italy in 1/43 realizzato da Best

targa-flor​io-alfa-72​-3

targa-flor​io-alfa-72​-2

lo stesso modello rifinito da Matteo Cuccia

targa-flor​io-alfa-72​.jpg2.

n.166 Alfa Romeo Giulia GTA , Alessandro Federico e Mario Araujo Capral , categoria prototipi-classe da 1001 a 1600 cc rit.5°giro (incidente Federico)

targa-flor​io-alfa-16​6

su base Provence Moulage in 1/43 questa rielaborazione di Matteo Cuccia

targa-flor​io-alfa-16​6-2

targa-flor​io-alfa-16​6.jpg1.
il modellino su base Gunze Sangyo in 1/24 realizzato per la mia collezione esposto presso il Museo della Targa Florio di Collesano

targa-flor​io-alfa-16​6-3


......continua.............

Buonanotte a tutti gli amici della Targa   Good night to all the Targa's friends   Bon nuit à les amis de la Targa  Gute Nacht allen Freunden des Targa  Buena noche los amigos de la Targa
logo

Message édité par enz12ko le 03/04/2008 à 21:46:17
Profil : Pilote semi-pro
ranocchio61
Sport - succès or messages
  1. Posté le 19/03/2008 à 09:13:19  
  2. answer
  1. Prévenir les modérateurs en cas d'abus
 

shortleg a écrit :


Vado ad intuito : n°268, n°266, Elford

ho vinto qualche cosa ?

 :jap:  :jap:
Afficher plus
Afficher moins




un grandissimo grazieeeeeeeeeeee
ciao salvo

Profil : Pilote
Sport - succès or nombre de vues Sport - succès argent messages
  1. Posté le 19/03/2008 à 09:54:12  
  2. answer
  1. Prévenir les modérateurs en cas d'abus
 
                  gino-giugn​o.jpg1.

Le notizie e le foto sule Alfa Romeo Giulietta sono tratte dell'ottima pubblicazione dell'amico Gino Giugno , grande appassionato della Targa ed esperto della vettura milanese , "La Targa Florio della Giulietta" - per informazioni ginogiugno@hotmail.com

The news and the photos gannets Alfa Romeo Giulietta are drawn from the best publication of my friend Gino Giugno , great fan of the Targa and expert of from milan car, " La Targa Florio della Giulietta " - for information ginogiugno@hotmail.com

Les nouvelles et les photos sur l' Alfa Romeo Giulietta  sont tirés de la très belle publication de mon ami Gino Giugno, du grand expert de la Targa et de la voiture de Milan, " ; "La Targa Florio della Giulietta - pour information ginogiugno@hotmail.com

Die Nachrichten und die Fotos gannets Alfa Romeo Giulietta werden von der besten Publikation meines Freunds Gino Giugno, vom großen Fan des Targa und vom Experten von des Mailand-Autos, " gezeichnet; La Targa Florio della Giulietta " - zu Information ginogiugno@hotmail.com

Las noticias y los fotos de las Alfa Romeo Giulietta se extraen de la mejor publicación de mi amigo Gino Giugno, del gran experto del Targa y del del coche de Milano, " La Targa Florio della Giulietta - para la información ginogiugno@hotmail.com

Profil : Pilote semi-pro
ranocchio61
Sport - succès or messages
  1. Posté le 19/03/2008 à 10:28:19  
  2. answer
  1. Prévenir les modérateurs en cas d'abus
 
TargaFlori​oBronzo

Targa Florio
La Targa Florio è una delle più antiche corse automobilistiche italiane. Insieme alla Mille Miglia, è certamente la corsa italiana più famosa nel mondo.
"IO DICO L'UNICA AL MONDO"

 Storia
La gara è stata voluta, creata, finanziata ed organizzata da Vincenzo Florio, un palermitano di ricchissima famiglia affascinato dal nuovo mezzo di locomozione e già noto nell'ambiente per aver partecipato ad alcune competizioni di inizio secolo e per aver istituito, nel 1905, la Coppa Florio (una corsa automobilistica in quel di Brescia).
La Targa Florio si è disputata 61 volte, praticamente senza soluzione di continuità (se si eccettuano gli anni delle due guerre mondiali), dal 1906 al 1977. Una volta soltanto la gara è stata trasformata da prova velocistica in prova di "regolarità", precisamente nel 1957, quando il recente incidente che segnò la morte della Mille Miglia mise gli organizzatori della Targa di fronte alla scelta di sopprimere la gara oppure trasformarla in una passeggiata o poco più. Gli organizzatori - Vincenzo Florio in testa - optarono per dare comunque continuità alla corsa.
Teatro della corsa sono sempre state le strade siciliane ed in particolare quelle strette e tortuose che percorrono la catena montuosa delle Madonie: solo in poche occasioni la corsa è stata abbinata al Giro di Sicilia e si è svolta lungo il periplo dell'isola mentre nel quadriennio 1937-1940 è emigrata al Parco della Favorita a Palermo, mai dunque abbandonando la terra della Trinacria.
La Targa Florio entrò subito nella leggenda per le enormi difficoltà insite nella durezza del tracciato al punto che, specialmente nei primi anni, anche il solo riuscire a completare la corsa significava compiere un'impresa titanica.
Naturalmente anche le case costruttrici che sono scese in campo con successo nel corso degli anni hanno sempre messo in risalto le prestazioni ottenute dalle autovetture di propria costruzione, pubblicizzandole senza risparmio
Nel 1955 e negli anni che vanno dal 1958 al 1973 la Targa Florio é stata tra le gare titolate ai fini dei Campionati Internazionali o Mondiali riservati alle vetture Sport o Gran Turismo, assumendo quindi una davvero rilevante importanza, testimoniata dalla discesa in campo di nomi altisonanti, sia di piloti che di case costruttrici. Dopo l'edizione 1973, contrassegnata da una numerosa serie di incidenti abbastanza gravi che dimostrava come l'ormai anacronistico circuito delle Madonie poco si confacesse ad ospitare competizioni per vetture molto potenti, la Targa Florio veniva esclusa dal circuito delle grandi prove internazionali. La gara ebbe ancora tre edizioni non troppo entusiasmanti poi, nel 1977, analogamente a quanto accaduto per la Mille Miglia vent'anni prima, anche nel caso della prova siciliana la fine venne determinata da un grave incidente coinvolgente gli spettatori: domenica 15 maggio 1977, giorno in cui si correva la 61/esima edizione, la Osella-Bmw pilotata in quel momento da Gabriele Ciuti, uscì di strada in un tratto di misto-veloce che seguiva il rettilineo di Buonfornello, travolgendo gli spettatori e provocando due morti e tre feriti gravissimi (tra cui lo stesso pilota): la gara venne sospesa e la classifica stilata in base ai passaggi al termine del 4° giro (degli 8 previsti in origine) A quel punto, la vera Targa Florio esaurì il suo ciclo: a partire dal 1978 la gara veniva trasformata in Rally e denominata Rally Targa Florio(CHE SMACCOOOOOO).

Le vittorie consecutive  
Ben 7 piloti hanno ottenuto la vittoria per due anni di seguito; i primi 6 hanno ottenuto le due vittorie pilotando le vetture per l'intera gara, mentre il settimo (Biondetti) ha gareggiato condividendo la guida con il coequiper.

Costantini Bartolomeo (1925-1926)
Divo Albert (1928-1929)
Gendebien Olivier (1961-1962)
Masetti Giulio (1921-1922)
Nuvolari Tazio (1931-1932)
Villoresi Luigi (1939-1940)
Biondetti Clemente (1948-1949)

Vittoria e giro più veloce
24 volte il pilota che si aggiudicato la vittoria alla Targa Florio ha anche fatto segnare il giro più veloce in gara: i piloti che hanno conseguito questa performance sono 21 poiché 3 di essi (Costantini, Vaccarella e Villoresi) hanno compiuto l'impresa due volte. Ecco comunque l'elenco alfabetico.

Boillot André (1919)
Bonnier Joakim (1960)
Brivio Antonio (1935)
Cagno Alessandro (1906)
Cariolato Franco Tullio (1910)
Ciuppa Francesco (1909)
Costantini Bartolomeo (2 volte)(1925, 1926)
Davis Colin (1964)
Elford Vic (1968)
Gendebien Olivier (1960)
Magistri Costantino (1936)
Mairesse Willy (1962)
Masetti Giulio (1922)
Materassi Emilio (1927)
Moss Stirling (1955)
Nuvolari Tazio (1932)
Renna Eugenio (1976)
Vaccarella Nino (2 volte)(1965, 1975)
Varzi Achille (1930)
Villoresi Luigi (2 volte)(1939, 1940)
Werner Christian (1924)

Marche : vittorie "consecutive"  
In parecchi periodi si sono registrate vittorie a ripetizione, anno dopo anno, di vetture di una stessa marca. Ecco le marche protagoniste di tali exploits, con almeno 3 anni consecutivi di vittorie.

Alfa Romeo con 6 vittorie consecutive (dal 1930 al 1935)
Bugatti con 5 vittorie consecutive (dal 1925 al 1929)
Porsche con 5 vittorie consecutive (dal 1966 al 1970)
Maserati con 4 vittorie consecutive (dal 1937 al 1940)
Lancia con 3 vittorie consecutive (dal 1952 al 1954)
Nel caso della Porsche, occorre rilevare che, oltre alle 5 vittorie consecutive di cui sopra, in altri due periodi (1959-1960 e 1963-1964) ha ottenuto la vittoria per due anni consecutivi. Due vittorie consecutive figurano anche all'attivo della Ferrari (due periodi, 1948-1949 e 1961-1962) e della Scat (1911-1912)

FONTE:http://it.wikipedia.org/​wiki/Targa_Florio

PILOTI / DRIVERS
Vittorie alla Targa / Victories to the Targa
Immagine.J​PG3.
Immagine1.​JPG2.
Immagine2
3.JPG11.
Immagine4
Immagine5.​JPG1.
6.JPG12.
Immagine7
Immagine8
Immagine9
Immagine10
11.JPG4.

FONTE:http://www.targaflorio.i​nfo/index2.htm

SALUTI A TUTTI SALVO

Profil : Pilote semi-pro
ranocchio61
Sport - succès or messages
  1. Posté le 19/03/2008 à 10:37:55  
  2. answer
  1. Prévenir les modérateurs en cas d'abus
 

best54 a écrit :


******

INCREDIBBBBBBBBBIIIIIIILE ! Questo Ranocchio non lo riconosco più ....  e non è emulazione ( che sarebbe del tutto fuori luogo, del resto ) .... è proprio CONTAGIO ! FEBBRE MALARICA !   TARGHITE ACUTA DA FORUM ! ! !

Così mi piace .... "professionali"  ( ? ) ma sempre "cazzoliando" ...... !    Mi scuso per gli amici non siculi e per la "caduta di stile"  .... ma
"..... dddu' ottecinquanta cà striscia è spettacolare .... e a buttigghia ru vicchiareddu  ? ? , una vera poesia !

Best54
Carmè
Afficher plus
Afficher moins




carmeeeee,u' vicchiareddu e' il drake!!!!!!!!!!!!

Message cité 2 fois
Profil : Pilote
Sport - succès or nombre de vues Sport - succès argent messages
  1. Posté le 19/03/2008 à 10:51:16  
  2. answer
  1. Prévenir les modérateurs en cas d'abus
 


intermezzo...........

targa florio

Profil : Pilote
Sport - succès or nombre de vues Sport - succès argent messages
  1. Posté le 19/03/2008 à 11:14:13  
  2. answer
  1. Prévenir les modérateurs en cas d'abus
 
colore-3

Buongiorno a tutti gli amici della Targa Good morning to all the Targa's friends Bonjour à les amis de la Targa Guten Morgen allen Freunden des Targa Buenos días los amigos de la Targa

Riprendiamo a parlare del 1965 "ragionato"

http://aws​-cf.caradi​siac​.com/​prod/mesim​ages/49372​3/50

ASA-LOGO

n.158 Asa 1000 , "kim" (Sergio Pedretti) e Giuseppe Babbini , 22°assoluti, 9°categoria prototipi, 4°classe da 1001 a 1600 cc a 1 giro
targa-flor​io-asa-n15​8

n.162 Asa 1000 , Giorgio Pianta e Giorgio Bassi , 17°assoluti, 7°categoria prototipi, 3°classe da 1001 a 1600 cc a 1 giro
targa-flor​io-asa-166

Alpine.jpg​1.

n.2 Alpine Renault A 110 , Claude Sage (Guillmaudium?) e Joseph Thomas , 26°assoluti, 15°categoria gran turismo, 7°classe da 1001 a 1300 cc a 1 giro (grazie Shorty ...)
targa-flor​io-alpine-​n2

n.6 Alpine Renault A 110 , Jean Pierre Hanrioud e Jacques Cheinisse , categoria gran turismo-classe da 1001 a 1300 cc , rit.1°giro (incidente)
http://aws​-cf.caradi​siac​.com/​prod/mesim​ages/49372​3/tar​ga

n.22 Alpine Renault A 110 , Roger Delageneste e Jean Vinatier , 13°assoluti, 7°categoria gran turismo, 3°classe da 1001 a 1300 cc
targa-flor​io-alpine-​22

n.164 Alpine Renault M 65 , Henri Grandsire e Mauro Bianchi , categoria prototipi-classe da 1001 a 1600 cc , rit.5°giro (incendio Grandsire)
targa-flor​io-alpine-​164

Abarth-log​o

n.20 Simca Abarth 1300 , Guidio Garufi e Antonio Di Salvo , categoria gran turismo-classe da 1001 a 1300 cc , rit.5°giro
targa-flor​io-abarth-​n20

n.24 Simca Abarth 1300 , Pietro Laureati e Carlo Fabri , 19°assoluti, 9°categoria gran turismo, 4°classe da 1001 a 1300 cc a 1 giro
targa-flor​io-abarth-​n24

n.26 Simca Abarth 1300 , Salvatore Calascibetta e Giuseppe Virgilio , 10°assoluti, 4°categoria gran turismo, 1°classe da 1001 a 1300 cc
targa-flor​io-abarth-​n26-2

n.28 Simca Abarth 1300 , Angelo Giliberti ed André Knorr , categoria gran turismo-classe da 1001 a 1300 cc , rit.7°giro (incidente)
targa-flor​io-abarth-​n28

n.30 Simca Abarth 1300 , Alfio Gambero ed Angelo Bonaccorsi , categoria gran turismo-classe da 1001 a 1300 cc , rit.6°giro
targa-flor​io-abarth-​n30

n.38 Simca Abarth 1300 , "johnny walker" e Montalbano , categoria gran turismo-classe da 1001 a 1300 cc , non partiti
targa-flor​io-abarth-​n38

n.46 Simca Abarth 1300 , Herbert Demetz ed Anzio Zucchi , categoria gran turismo-classe da 1001 a 1300 cc , rit.2°giro (semiasse)
targa-flor​io-abarth-​n46

n.76 Simca Abarth 1300 , Guagliardo e Semilia , categoria gran turismo-classe da 1001 a 1300 cc , non partita
il modellino di Barnini in 1/43 rielaborato da Matteo Cuccia
targa-flor​io-abarth-​n76-2
targa-flor​io-abarth-​n76

n.96 Simca Abarth 2000 GT , Arthur W.Swanson e Robert Ennis , categoria gran turismo-classe da 1601 a 2000 cc , rit.3°giro (incidente Ennis)
targa-flor​io-abarth-​n96-2
targa-flor​io-abarth-​n96
il modellino di Project43 in 1/43 rielaboranto da Matteo Cuccia
targa-flor​io-abarth-​n96-2.jpg1​.
targa-flor​io-abarth-​n96.jpg1.

n.152 Fiat Abarth OT 1600 prototipo , Hans Hermann , Leo Cella , 6°assoluti, 5°categoria prototipi, 1°classe da 1001 a 1600 cc
targa-flor​io-abarth-​n152
targa-flor​io-abarth-​n152-2
il modellino di Tron in 1/43 realizzato da Matteo Cuccia
targa-flor​io-alfa-15​2


PulsanteFr​ecciaDX 1965 ragionato 3 parte ( Austin Healey , MG , Ford , Sumbeam , Lancia )
1965 ragionato 4 parte ( Ferrari , Porsche )
: TARGA FLORIO E LE CORSE SICILIANE (p. 41)

su www.targapedia.com trovi tutto il 1965 ragionato ed altro ancora.....

 :jap: :jap: :jap: Buona Targa !!! Good Targa !!! Bonne Targa !!! Guter Targa !!! Criada Targa !!! :jap: :jap: :jap:
logo
Message édité par enz12ko le 03/04/2008 à 18:04:51
Profil : Routard confirmé
mikimodels
Sport - succès bronze messages
  1. Posté le 19/03/2008 à 11:16:37  
  2. answer
  1. Prévenir les modérateurs en cas d'abus
 
Salve a tutti,
altro piccolo intermezzo, questa volta modellistico:


TZ_vary

Eleborazioni su base H.T.M. 1/24

La N.60 del '65 e la N. 58 del '64 sulla sinistra le ho montate io, quella al centro senza numero colore Alfa Biancospino é stata montata da M. Badalamenti, la N. 58 e la N. 52 del '65 sono opera del Dr. Manzo (enzomanz); la prima a sinistra e le due a destra fanno parte della collezione del nostro compianto amico Franco Ragusa - Ciao Franco.

A presto, mikimodels - Michele


---------------
Michele - Figlio della Targa Florio e del Giro di Sicilia
Profil : Pilote semi-pro
ranocchio61
Sport - succès or messages
  1. Posté le 19/03/2008 à 11:52:59  
  2. answer
  1. Prévenir les modérateurs en cas d'abus
 
TARGA FLORIO

1965

9.jpg8.
BANDINI SU FERRARI PRECEDE L'ALFA ROMEO N°56 Paolo Gargano, I-Ludovico Denza, 24^CLASSIFICATA

650530arc2​0ev9

1.jpg16.
FORD GT40 --Bob Bondurant, USA-Sir John Whitmore,
Message édité par ranocchio61 le 19/03/2008 à 12:05:20
Profil : Pilote semi-pro
ranocchio61
Sport - succès or messages
  1. Posté le 19/03/2008 à 12:28:44  
  2. answer
  1. Prévenir les modérateurs en cas d'abus
 
TARGA 1973
1.jpg17.
QUANTI ERAVAMO? SIGNORI E SIGNORE,ERAVAMO ALLA TARGA LA CORSA UNICA AL MONDO

QUESITO DELLA GIORNATA
CHE NUMERO HA QUESTA MACCHINA SCONOSCIUTA?NEGLI ANNALI NON RISULTA ISCRITTA,BEST AIUTOOOOOOOO
SIAMO SEMPRE ALLA TARGA DEL 1973










2.jpg11.

FONTE FOTO INTERNET:FRANCESCO TERRANOVA
Message édité par ranocchio61 le 19/03/2008 à 12:30:44
Profil : Pilote semi-pro
ranocchio61
Sport - succès or messages
  1. Posté le 19/03/2008 à 13:43:55  
  2. answer
  1. Prévenir les modérateurs en cas d'abus
 

shortleg a écrit :
Caro Enzo, sono pienamente d'accordo con le tue considerazioni, ma rimango della stessa opinione: la Targa era una cosa, il Rally di Sicilia poi Targa Florio un'altra cosa;" unn'ammiscamu l'oru cu chiummu" ! (translated: non scambiamo l'oro per il piombo)
Se si è voluto dare una continuazione numerica alle edizioni della Targa in modo da poterci vantare nel definirla la corsa più antica del mondo, bene, contenti tutti ! Per me la Targa è finita li; il Rally poteva anche continuare a chiamarsi Rally di Sicilia; è stata solo un'operazione di "pruvulazzu" (translated: polverone o meglio, cortina fumogena).

Quanto a quello che si poteva fare e non si è fatto, beh, qui mi inviti a nozze anche se la faccenda è molto complessa e delicata.
Tempo addietro, parlando con un noto esperto di storia dell'auto, mi faceva notare che la rievocazione della Mille Miglia aveva avuto talmente successo che la gente, aveva quasi dimenticato quella vera, ed accettava ormai con grande entusiasmo la nuova realtà.
E' chiaro che stiamo parlando di una manifestazione rievocativa, imperniata su prove di regolarità, che presenta un parco vetture partecipanti da sogno (nemmeno all'epoca si potevano ammirare simili meraviglie tutte insieme), spesso guidate  da gli stessi ex campioni del volante o star dello spettacolo, il tutto sotto l'egida di un'organizzazione impeccabile e condito da un battage pubblicitario di alta professionalità.
Questo ha fatto sì che gli appassionati più anziani si avvicinassero incuriositi a questa nuova realtà, rivivendo attraverso la presenza di quelle vetture e quei piloti le antiche emozioni; e che allo stesso tempo i più giovani venissero attratti da qualcosa di nuovo per loro, ma di cui avavano sentito tanto parlare.
Badate bene, la rievocazione della MM rappresenta un museo itinerante che racchiude tutte insieme,   le vetture che hanno fatto la storia della corsa nell'arco di trent'anni.

Andiamo a noi:
come molti di voi sanno, mi sono occupato fino a qualche anno fa, dell'organizzazione della rievocazione storica del Giro di Sicilia e della stessa Targa, parlo di quella con formula di regolarità come la MM.
Non voglio fare paragoni per carità, ma per qualche anno abbiamo registrato una partecipazione quantitativa e qualitativa invidiabile con calorosa accoglienza di pubblico lungo le strade del Giro; ma, ahimè, al momento in cui si doveva svolgere la rievocazione della Targa, perfino a circuito chiuso al traffico, ahimè dicevo, la risposta dei Madoniti è stata sempre deprimente, il tutto si svolgeva tra la massima indifferenza e diffidenza.
Che la gente delle Madonie la pensasse come me?" La Targa è finita, anzi è morta, ma questi cosa vogliono?"
La gente delle Madonie voleva vedere le auto che correvano, rombando e stridendo sulle loro strade come una volta, ecco che cosa volevano!
Qualcuno se n'è accorto, l'ha capito e nell'86 ha organizzato qualcosa che somigliasse ad una prestigiosa rassegna storica di vetture da corsa come alla MM, ma che somigliasse ad una corsa vera e propria, inventando una serie di prove speciali tipo rally; ecco quella era la soluzione giusta secondo me.
Ma per far questo, occorreva iniziativa, coraggio, professionalità, capacità organizzativa, public relations con sponsor e Case Automobilistiche, tutte cose che ahimè da noi latitano dai tempi di Florio.
Dopo un paio di discreti tentativi a carattere biennale, tutto si è pian piano esaurito fino a sfociare nell'indegna rievocazione dei Cento Anni, l'ennesima occasione perduta, l'ennesima mortificazione!
Credetemi, in quegli anni da organizzatore, ho potuto più volte constatare in quale considerazione fosse il nome della Targa e di Florio soprattutto presso i partecipanti che venivano da tutto il mondo, e quale la considerazione in cui si veniva a trovare presso le nostre Istituzioni, i nostri sedicenti sponsor ed infine noi stessi.
Amici, ho visto un giapponese baciare l'asfalto davanti le tribune, ho visto Trintignant, Arutunoff, Consten, Elford con le lacrime agli occhi, questo non lo dimenticherò mai !
Avrei tanto altro da dire, ma...vi ho annoiato abbastanza.

 :jap:  :jap:  :jap:
Afficher plus
Afficher moins




CARO PINO TI CHIEDO AIUTO,

1.jpg18.
VEDUTA TARGA  SOTTO CALTAVUTURO?


car28
QUESTA PORSCHE ERA IN PROVA ALLA TARGA?
97792.jpg1​.
QUESTA E'64 O 65?
69TF-A004.​jpg1.
QUESTA E' LA TUA RISPOSTA ESATTA
SICURO DI UNA TUA RISPOSTA CIAO SALVO

Profil : Pilote pro
shortleg
Coupe bronze Sport Sport - succès or nombre de vues Sport - succès bronze sujets
  1. Posté le 19/03/2008 à 14:47:48  
  2. answer
  1. Prévenir les modérateurs en cas d'abus
 
Caro Salvo, messaggio gratuito: quel numero 506 da lei selezionato è inesistente ! Caccia al mistero.
Quel numero di targa sul muso della 904 non riesco a identificarlo, sorry di deluderti !

Piccola correzione per Enzo (in una tale mole di lavoro è umano): l'Alpine n°2 era guidata da Claude Sage non Jean.

 :jap:  :jap:
Message cité 1 fois
Publicité

 Page :
1  10  20  30  40  41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  60  70  80  90  ...  1925
100  200  300  400  500  600  700  800  900  1000  1100  1200  1300  1400  1500  1600  1700  1800  1900  ...
Dernière Page
Page Suivante
Page Précédente
Première Page

Aller à :
 


Les 5 sujets de discussion précédents Nombre de réponses Dernier message
Rally dei Fiori - Sanremo 5
recherche de photos 4
1er rallye Provence méditerranée story 12
que sont t ils devenu? 2
Alpine A 106 9