Aller au contenu
Logo Caradisiac      

Téléchargez nos application

Disponible sur App Store Disponible sur Google play
Publi info
Histoires du sport automobile

NON SOLO TARGA


Invité §enz203HF

Messages recommandés

coppa-1975-(1).jpg.f6781f8fca82bcd69274d01dbed189ed.jpg

 

Pergusa Coppa Florio 1975 , prova valevole per il Campionato Mondiiale Marche,

 

In una domenica di maggio dal torrido calore estivo nel circuito dell lago dii Proserpina sfidano le imbattibili Alfa Romeo tt 12 tre Porsche 908.03, una sovralimentata del team ufficiale Porsche Martini Racing e due preparate dal Joest iscritte dalla Brescia Corse ( la n.5 aspirata e la n.4 sovralimentata) .

 

1975-.jpg.441b3a299026066be08b4c6a3b7ad9ab.jpg

1975-c2b.jpg.eff7ad68e9294c78d392c974ffd4dd29.jpg

 

In prova la n.4 girò in configurazione "corta" mentre in gara, date le caratteristiche del circuito sulla n.4 si preferì montare il cofano "lungo " più adatto ai circuiti veloci.

Il cofano non era neanche verniciato e vi furono applicati i numeri di gara e le scritte dello sponsor Ovoro.

 

1975-c2.jpg.e0342b3124aed7d0f47e50eeb5b53a18.jpg

 

Ma non ci fu storia e la gara fu vinta dall'Alfa Romeo.

 

Il modellino in scala 1/43 della Porsche 908.03 turbo della scuderia Joest realizzato su base FDS ( stampo Meri Kits)

 

1975-12.jpg.35ae903ac40c7c1a389bfa7fe1ec7222.jpg

1975-20.jpg.d3835d3c31824e890286bbe1d0efabf2.jpg

1975-18.jpg.a6a476e65d2d8bb064c7ef4e30e77edc.jpg

1975-28.jpg.2f5a5476c7b5993f77e6010485bd5eb0.jpg

1975-22.jpg.9d1148fb46b194e79353c75206977359.jpg

197517.jpg.a49c6d31aacfc58ab9c591ecb6ea0472.jpg

 

19752.jpg.b71eb3f649a08def4c88b97104aa1a7b.jpg

19756.jpg.90952278c3cc411bf1eb5a5921efb608.jpg

19753.jpg.2c7663b5281e5ba20230bab958ae50bb.jpg

 

logo.jpg.eef0794b6392dff002b2fbb7054ecd53.jpg

ANNO-DI-FLORIPOLI4.jpg.00e91059ec58f956aae74951f3ded315.jpg

Lien vers le commentaire
Partager sur d’autres sites

  • Réponses 674
  • Créé
  • Dernière réponse

Participants fréquents à ce sujet

Participants fréquents à ce sujet

Invité §Gio465BH

Qualcuno conosce i nomi mancanti ?

 

 

4-5 marzo 1972 - 1° Rally di Sicilia

 

?????? Rossi - ?????? "Snomar" (?????? ??????) (Lancia Fulvia HF 1600 gr ??)

?????? Milella - "Argia" (?????? ???????) (Lancia Fulvia HF 1600 gr ??)

 

Grazie

Giorgio

Lien vers le commentaire
Partager sur d’autres sites

Qualcuno conosce i nomi mancanti ?

4-5 marzo 1972 - 1° Rally di Sicilia

?????? Rossi - ?????? "Snomar" (?????? ??????) (Lancia Fulvia HF 1600 gr ??)

?????? Milella - "Argia" (?????? ???????) (Lancia Fulvia HF 1600 gr ??)

 

 

Ciao Giorgio,

anche se il topic dovrebbe essere TARGA RALLY (dove si parla anche delle prove non abbinate alla TF) queste sono le poche notizie che posso darti riguardo la tua domanda :

 

n.25 Lancia Fulvia HF 1600 , gruppo 3 classe fino a 1600 cc. , ? Rossi - "snomar" (potrebbe trattarsi di Alfredo Nocera, titolare della ditta palermitana Snomar, che corse i primi Rally di Sicilia) , 6° assoluti, penalità 1606.5

 

n.26 Lancia Fulvia HF 1600 , gruppo 3 classe fino a 1600 cc., ? milella - ? "argia" , 10°assoluti , penalità 3072

 

se questo può tornarti utile....

 

SICILIA-1972.jpg.a556f0da1e444074ed6ae11b89a01286.jpg

classifica-1.jpg.64f2d5d2eff920c2ac94064dcf822bcd.jpg

classifica.jpg.303fe39a0db57883f8de424f6fc19d1c.jpg

 

Caro Giorgio, se stai lavorando sulle classifiche del Rally Internazionale di Sicila, potresti darmi una mano nella compilazione della parte relativa al questa gara su www.targapedia.com

Fammi sapere.

 

 

logo.jpg.799de496e013dd21ff2d7ede19b26ac1.jpg

ANNO-DI-FLORIPOLI4.jpg.cb4ddb90e20ce5d2e2d94e67f694522d.jpg

 

 

Lien vers le commentaire
Partager sur d’autres sites

....La Cisi Colombo aveva il volante a destra.....

 

Bentrovato Dott !

Sapevo che postando una Cisitalia ti saresti fatto vivo !

 

In effetti non si finisce mai di imparare, sconoscevo completamente il particolare del volante e la forte somiglianza delle carrozzerie mi ha tratto in inganno.

Ma se non è una Cisitalia Colombo si tratta di una carrozzeria artigianale ispirata alla barchetta Colombo ?

 

Ecco la Cisitalia Colombo fotografata al Giro di Sicilia storico del 1994

 

CISI-1.jpg.36f16901fe79da62f54ed38df5546eb0.jpg

CISI-2.jpg.00afa81743eb50f1b4b598d6d92abb4b.jpg

CISI-3.jpg.bcf72f7397fb109473ccb02f98a3fcf7.jpg

CISI-4.jpg.659e174916b3c92e41b1761de0b282bf.jpg

CISI-5.jpg.b97aa17911880c6c87e004b2a7b263f5.jpg

CISI-6.jpg.2eb52cd628a7d456e5b0656a4f3b7bae.jpg

 

La Cisitalia Colombo del Barone Stefano La Motta ( gara ??? )

 

la-motta-alterio.jpg.0c581a82bc4b4fdb7814288df5653c13.jpg

 

alla Targa Florio del 1951 con Gianni Alterio alla guida

 

1384394503_1951(1).jpg1..jpg.4949b6f18e1d8a1b9abafc2878d16c80.jpg

982726685_1951(2).jpg.1c75ac4f93e29d8a5036f5478a3d77a7.jpg

 

alla Targa Florio del 1952 con Casales

 

2019086962_1952GiovanniCasales(1).jpg.ca4a4fffac3b89f4916c2ffd90d03029.jpg

 

alla Targa Florio del 1954 con Leonardo Guarrasi

 

1982382146_1954LeonardoGuarrasi(2).jpg.61d332879e8500a4bbde55b84f27c242.jpg

 

alla Targa Florio del 1955 con Francesco Mentesana e Gaetano Marotta

 

459222756_1955(1).jpg.6b85c6195a2a9a3a63eef51ce44db517.jpg

 

la Cisitalia Colombo ripresa sui tornanti della Palermo Monte Pellegrino del 1953

 

MONTE-53-110-1.jpg.e57f12176d77887b7fe6a263579b3ef8.jpg

MONTE-53-110-2.jpg.54381b10b58458d1df33d6aaab6ab5f8.jpg

MONTE-53-110-3.jpg.1e95ff5946d64fcd3405e4995e999582.jpg

 

Queste foto invece riproducono la Cisitalia dei fratelli Soldano, le cui somiglianze con la Colombo sono veramente tante

 

alla Targa Florio del 1952 con Falco alla guida

 

1705052578_19522020Falco2028129.jpg.64af1033356983428c8aae29e2be2e11.jpg

 

alla Targa Florio del 1956 con i fratelli Soldano

 

1956.jpg2..jpg.befd1453aeba1da06e5a69305827290f.jpg

 

al Giro di Sicilia del 1954 con i coniugi Soldano

 

1954.jpg1..jpg.2764759e85690c4c4b2a1703b547a890.jpg

 

sempre alla Salita Palermo Monte Pellegrino del 1953

 

MONTE-53-120-1.jpg.ccccf31d13edc358a56e28113bdcc22f.jpg

MONTE-53-120-2.jpg.6426b4c658a18899b78ed5ea8cecbca6.jpg

 

Alla Catania Etna del 1955 con Francesco Soldano

 

CATANIA-ET-1955.jpg.16647fa3bedea6b9ac4e47991ee3f249.jpg

CATANIA-ET-1955-2.jpg.42cfc8aebc5e3c5a744f12d1252b5a23.jpg

ct-et-1955.jpg.13e38820aaa3aa860f199e3aa9809cb5.jpg

 

alla Trapani Monte Erice del 1957, seguita dalla Stanguellini di Giuseppe Picciotto

 

TP-ERICE-1957.jpg.f86aeabba917936d2308127c7eda67c3.jpg

 

alla Coppa Nissena del 1959

 

nissena-1959.jpg.7ab0877702be2f16cddae7209c0b0b48.jpg

 

Per chiudere il post e per salutarti alcune foto , che già conosci, della tua amata Abarth Cisitalia 204, siamo alla Palermo Monte Pellegrino del 1952.

 

MONTE-52.jpg.8d9278a5f4974514852a64d07d381874.jpg

MONTE-52-2.jpg.3e53a78553e42e1abc775b04e6cafb9d.jpg

 

MONTE-52-114-3.jpg.a2939ead187a57433fad9abe3c6eee0c.jpg

MONTE-52-114.jpg.8e137e3d7e490bc58eabd223ef5e43bf.jpg

 

Un caro saluto dai tuoi amici siciliani del topic :jap::jap::jap::jap:

 

logo.jpg.255788e257f0faeab3d617b42c6d80e9.jpg

ANNO-DI-FLORIPOLI4.jpg.ed7cbbf5d4093c6436a5e724911976f9.jpg

Lien vers le commentaire
Partager sur d’autres sites

Fino a qualche mese fa

nessuno ci avrebbe creduto che sarebbero stati riprodotti modellini partecipanti alla gara in salita Catania-Etna o alla meno nota Coppa Città di Palermo che si corse nei primissimi anni 50 nel viale del Fante della nostra città, proprio davanti lo Stadio...

 

129806943_1950(1).jpg.0a5ce2719c8208245f7bf95b71dfd3f1.jpg

250853214_1950(2).jpg.006d00332e86c3470d90dbc2d197e4be.jpg

1054025336_1950(3).jpg.cfe2b1d47e7eade5dc025add42bf1db0.jpg

Coppa Città di Palermo 1950 - Ferrari 166 Allemano (002S) Domenico Tramontana

 

allemano-c.paloermo.jpg.d6c7d2c08b3698aed59d7d90e1d89b65.jpg

 

965034590_1950(4).jpg.13e0db1fffc7fa4282175bb0f02fe541.jpg

1131570627_1950(5).jpg.94c397eee0a2e38d5f3775829209534e.jpg

Coppa Catania-Etna 1950 - Ferrari 166 Allemano (002S) Domenico Tramontana

 

allemano-ct-etna.jpg.8b34a14db6010b3766d32553f00cdb6d.jpg

 

Questo sicuramente grazie alla documentazione messa a disposizione dal topic della TARGA FLORIO e dall'amico Gabriele Camelia, il cui contributo documentale è stato indispensabile, avendo raccolto il materiale fotografico della famiglia Tramontana. Lavoro che ha permesso di ricostruire le ultime corse della Ferrari 166 telaio 002 S, Auto di grande importanza storica appartenendo alla prima Ferrari che vinse la Targa Florio (1948) e che terminò la sua carriera in Sicilia dopo essere stata acquistata dal Barone Stefano La Motta e successivamente da Domenico Tramontana con il quale corse le sue ultime gare in Sicilia prima della rottamazione.

 

L'artigiano napoletano Jolly Model ha raccolto la sfida realizzando in scala 1/43 un modellino assolutamente inedito nelle due versioni altrettanto inedite !

 

logo.jpg.994e08a3233750a3c245e56bcbfdaa3f.jpg

ANNO-DI-FLORIPOLI4.jpg.d018b10033189324f8dd4cf101fc2d5f.jpg

Lien vers le commentaire
Partager sur d’autres sites

Un Giro di Sicilia fantastico, quello del 1957,

la Giulietta è quella di Baldassarre Taormina , fotografata mentre percorre via Emerico Amari dal mare verso piazza Politeama.

 

1957.jpg1..jpg.2258e1d13463912b2ca497b625d18a03.jpg

 

Dovrebbe essere di Pubbliphoto ed è stata recuperata grazie al nostro amico Gino Giugno, sicuramente uno dei maggiori esperti europei di Alfa Romeo Giulietta Sprint ! Ciao Gino e grazie anche a te. :jap::jap::jap:

 

logo.jpg.3981b101dc950dcf356f9d977468ec52.jpg

ANNO-DI-FLORIPOLI4.jpg.080432fe5d979b25963d66ccb62ac7d0.jpg

Lien vers le commentaire
Partager sur d’autres sites

 

Coppa Città di Palermo 1950 - Ferrari 166 Allemano (002S) Domenico Tramontana

 

 

 

 

Coppa Catania-Etna 1950 - Ferrari 166 Allemano (002S) Domenico Tramontana

 

 

 

 

 

 

nel 1950, non o coppa della cita di Palermo.

ma:

2/10/50 Coppa di Palermo, circuito della Favorita

Stefano La Motta/Gino Alterio 166 Spider Allemano "001S" n°58 3em plaque: PA 19181

 

e senza Tramontana. mi sono sbagliato nel equipaggio e di telaio?

 

 

e la n°246 non e nel 1951? ou nel 50

 

 

grazie

Lien vers le commentaire
Partager sur d’autres sites

....nel 1950, non o coppa della cita di Palermo.

ma:

2/10/50 Coppa di Palermo, circuito della Favorita

Stefano La Motta/Gino Alterio 166 Spider Allemano "001S" n°58 3em plaque: PA 19181 e senza Tramontana. mi sono sbagliato nel equipaggio e di telaio?

e la n°246 non e nel 1951? ou nel 50 grazie

 

Ciao Bruno,

Hai ragione riguardo il numero di telaio, 002 S è stato un mio errore nello scrivere.

La storia della 166 Spider Allemano, un solo esemplare costruito, su telaio 001 S, è stata ricostruita in questi anni quì in Sicilia grazie al materiale fotografico ritrovato, a testimonianze dirette e all'infaticabile opera di uno degli storici più preparati sulla Targa Florio, sulle macchine che l'hanno corsa e sui numeri di telaio : il nostro amico Gabriele Camelia. :jap::jap::jap::jap:

 

Più volte abbiamo parlato nei nostri topic di questa Ferrari con tealio 002 S carrozzata da Allemano con carrozzeria (bruttina) spyder , acquistata dal Principe russo Igor Troubetzkoy ma intestata all'amico Conte Sterzi per la loro Scuderia Gruppo Inter , immatricolata MI 111176 usata dapprima come muletto poi come vettura da gara.

 

375412118_tf_1948_36_ferrari(3).jpg.d9d941eb79712b295c404b680010b6ab.jpg

Targa Florio - Giro di Sicilia 1948 , Igor Trubetzkoy e Clemente Biondetti

 

La 001 S ha un palmares invidiabile avendo corso la Mille Miglia e vinto la Targa Florio nel 1948, successivamente fu acquistata da Barone Stefano La Motta ritornando in Sicilia. Con La Motta-Alterio corse la Targa Florio-Giro di Sicilia del 1950 giungendo terza assoluta.

 

1041882690_1950(7).jpg.4afb3a95201438dc191e22f9ef010f1b.jpg

735725910_1950(8).jpg.4afc9ddff88439b0d4b2ae193e71e5b8.jpg

Targa Florio-Giro di Sicilia 1950 , Stefano La Motta e Gennaro Alterio

 

Con La Motta dovrebbe avere corso anche la Palermo - Monte Pellegrino sempre nel 1950

 

1950.jpg3..jpg.a55afddef7b72926ee8b7b4bd1a9afc5.jpg

Palermo - Monte Pellegrino 1950 , Stefano La Motta

 

Fu quindi venduta al pilota palermitano Domenico Tramontana, che dopo avere trasformato la carrozzeria nella parte posteriore, accorciandola di 30 cm. e posizionando la ruota di scorta all'esterno fu reimmatricolata con targa PA 19181 , corse la Coppa Città di Palermo ( e non Coppa Palermo ) , era una gara con singolo pilota, pertanto alla guida era sicuramente Domenico Tramontana

 

379955451_1950(1).jpg.e04c96d0ae55bc92ff60d573ef7aefcd.jpg

1114845211_1950(2).jpg.1256f0b8066923ea76bc5a06cb899dcf.jpg

1809674911_1950(3).jpg.7efe7e8f9d260fc3c24b41baf6318ec1.jpg

2062611968_1950(4).jpg1..jpg.7642ed9af0aaa8cec2fb28fadc4a68cd.jpg

Coppa Città di Palermo 1950 , Domenico Tramontana

 

la Catania-Etna del 1950 con numero di gara 246 , pilota sempre Domenico Tramontana, sconosco il nome del passeggero.

 

792235988_1950(4).jpg.fc041f68cec407b5ca3a2e267813e26b.jpg

1161862755_1950(5).jpg.b58e2e0aca52b23267d76c31588bd1d3.jpg

Coppa Catania-Etna 1950 , Domenico Tramontana

 

e la Targa Florio del 1951 con Domenico Tramontana ed Andrea Cardella ; la Ferrari viene ulteriormente modificata , presentandosi alla partenza priva della mascherina e con un solo faro ! le ruote non sono più le mitiche Borrani , ma delle normali ruote a raggi.

 

1961420709_1951(2).jpg1..jpg.c78e2e111a4545471a0225ff4655bd1e.jpg

1987478057_1951(3).jpg2..jpg.8a0b65071136536d3619f8eb86a85195.jpg

Targa Florio del 1951 , Domenico Tramontana ed Andrea Cardella

 

Questo prezioso telaio terminò la sua vita rottamato, grazie alla passione e alla grande esperienza del mio amico Franco Ragusa ne sono state salvate soltanto le quattro ruote, complete di gomme originali Atlas come ho raccontato altre volte.

 

http://www.youtube.com/watch?v=R8_XVqKwI0c?fs=1&hl=it_IT

1376256696_1948(2).jpg.da2a0325c08f30184da42f2d7d160c58.jpg

Per quanto riguarda la Coppa Città di Palermo del 1950 e le altre gare dopo che la vettura era andata venduta, le foto sono state messe a disposizione del Forum dalla famiglia Tramontana.

 

Caro Bruno,

mi dispiace se hai trovato qualche discordanza con quanto scritto nei predenti post, mi riferisco soprattutto a pg.45 di TARGA FLORIO, ma le notizie sono in continuo aggiornamento e correzione (queste ultime sono le più aggiornate ed attendibili) . Ad esempio le foto e la testimonianza della famiglia Tramontana è giunta molto tempo dopo.

Quanto riportato in altri siti come www.barchetta.cc http://www.barchetta.cc/english/All.Ferraris/Detail/001S.159C.Spyder.htm riguardo la storia di questa macchina appare inesatto ed incompleto per quanto riguarda gli anni 1950 e 1951, non si parla dell'ultimo proprietario Domenico Tramontana, della reimmatricolazione Palermo e della Targa Florio del 1951. Sembra inoltre che il Barone Stefano la Motta sia morto nel 1951 al volante di questa auto e non sull'Alfa Romeo 1900 n.222 con il suo compagno Francesco Faraco.

 

logo.jpg.6735a4eb4b7d24ab121527b348fe4ed4.jpg

ANNO-DI-FLORIPOLI4.jpg.58c674d86f1a62cae235a7f193581aba.jpg

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lien vers le commentaire
Partager sur d’autres sites

Grazie mille Enzo,

lo so bene che oggi con internet le notizie sono in costanza aggiornamento, e non e detto che sono tutti le verita, e non si puo sempre fidarzi alle foto. quando rigarda "Barchetta" ci sono molte inezatezze.

 

ma io mi fido molto alle tue, perche vedo che sai di quello che parli con "Targa Florio" "Targa Rally" "non solo Targa" e "il piloti delle Targa"

sei un encyclopedia.

 

tutti noi abbiamo tanto da apprendere con te.

Lien vers le commentaire
Partager sur d’autres sites

.....................

Sembra inoltre che il Barone Stefano la Motta sia morto nel 1951 al volante di questa auto e non sull'Alfa Romeo 1900 n.222 con il suo compagno Francesco Faraco.......

......................

 

 

Vuoi far scoppiare la terza guerra mondiale...? :ange::ange:

 

Spero che intendi la notizia come riportata...

 

:jap::jap:

 

Lien vers le commentaire
Partager sur d’autres sites

Un post completamente Ot... modellistico per giunta..... :ange::ange::ange::ange::ange:

 

Michael Schumacher per undici anni è stato nel cuore dei ferraristi e degli italiani.

I 5 campionati del mondo consecutivi ed i titoli costruttori conquistati con la Ferrari ne hanno fatto una leggenda.

E' molto probabile che quando deciderà di ritirarsi definitivamente, passato qualche anno, il flop del suo rientro sarà dimenticato e rimarrà comunque il pilota dei 7 titoli mondiali, il recordman assoluto della storia della Formula 1, ed è altrettanto probabile che la parentesi Mercedes lo allontanerà definitivamente dalle nuove generazioni di i tifosi della scuderia di Maranello.

 

timthumb_php.jpg.79ae17bf099e66be978e7620982b839f.jpg

Cattura.jpg4..jpg.8ca07d075408edc0e214944b07ddb464.jpg

 

Non desidero entrare nel merito dello Schumi del 2010, sicuramente deludente per chi lo ricordava come un campione freddo ed inarrestabile, è probabile che se la Mercedes fosse stata subito una vettura competitiva il giudizio sul suo rientro sarebbe stato completamente diverso anche da parte dei più scettici nei suoi confronti. Mi limito perciò a rispettare comunque l'uomo che ha deciso di rimettersi in gioco.

 

Ho avuto la fortuna di vedere da molto vicino il Schumi sia nel 1997 a Roma.....

 

1997-1.jpg.cca0a1899c27c0ba8e9826e8e553711c.jpg

1997-2.jpg.29d344144328593c3d8487a129fb934c.jpg

1997-3.jpg.c3ed3f5e190bf28f9b4c45b133791f75.jpg

1997-6.jpg.e15ba2623441c85cb12c3c3d24e53d2e.jpg

 

.....e a Pergusa.....

 

1997-8.jpg.732244f27635053da6dba212c630523d.jpg

 

.....che nel 2007 a Fiorano. Indimenticabile quando, chiusa la tuta ha indossato i guanti ed il casco e si è calato dentro la sua F1 2006. Eravamo soli ed io mo trovavo proprio a pochi centimetri da lui, ho messo da parte la mia Canon e mi sono beato di un momento assolutamente irripetibile.

 

2007-1.jpg.4eb3756a8d890ef246b51771d59f5f94.jpg

2007-8.jpg.85cf27cf92a9209e392dffe3c92b269f.jpg

 

Ricordo altrettanto bene quando entrò a far parte della scuderia Ferrari, alla fine del 1995, fresco del secondo titolo conquistato con la Benetton Renauly sal' per la prima volta sulla Ferrari 412 T2 .per un test sul circuito portoghese dell'Estoril.

 

estoril.jpg.e447ba48b4965105d5a6df77a0738f61.jpg

 

Aveva la tuta bianca perchè ancora sotto contratto con gli sponsor della Benetton, l'entusiasmo di tutti i tifosi era alle stelle, con la squadra rifondata e Jean Todt al comando e Ross Brown in arrivo, tutti avevamo compreso che eravamo di fronte ad una svolta epocale.

 

Da modellista ho voluto fermare quel momento, la prima volta di Schumi con la Ferrari, realizzando un piccolo diorama con Schumi in tuta bianca intervistato da davanti alla sua Ferrari al termine dei test dell'Estoril. Il modellino dovrebbe essere, se ricordo bene un MG su base Tameo, la scala è in 1/43.

 

schumi-3.jpg.8ee172cdb481aae316a62e1cf9473c56.jpg

schumi-1.jpg.23c59131a3f205950afa778a081098d4.jpg

schumi-10.jpg.c0949d8cbd9843bcbae4f4baf340117b.jpg

schumi-11.jpg.ff11e31c317a00a2d9483434ff26e3bd.jpg

schumi-12.jpg.e61525f8c2bdd49ec298bb8a9b0371bc.jpg

schumi-4.jpg.81d9d5d1351686ab696c7bdbdf22ebea.jpg

schumi-6.jpg.19ed5019437864ef6dd99340cd79c2ee.jpg

schumi-8.jpg.02bedce1da8ea4ad14fe359a6d814092.jpg

schumi-9.jpg.43052b0d9904932d30dcf1b4a685caf7.jpg

schumi-5.jpg.bcd9c6b9541b917b30928298cf3c4573.jpg

schumi-2.jpg.c703d9686bf1c66bdeaf5c3849d3cb93.jpg

 

Schum.jpg.1969418f381815f96330c15e940d350e.jpg

 

logo.jpg.a7d0552d0a1de93d1e83e64830eb99b2.jpg

ANNO-DI-FLORIPOLI4.jpg.50c954dfc7ae1b776370b301ba9755f8.jpg

Lien vers le commentaire
Partager sur d’autres sites

Giro di Sicilia 1953,

 

La Porsche 356 A di Kestenols

 

937230062_40720Porsche2035620A2020Kestenols20281a29.jpg.6fabf4dd73cffe355072059d005d2974.jpg

 

Mini Giro di Sicilia 1953,

 

La Porsche 356 A n.407 in scala 1/43 realizzata sulla solita base supereconomica (3,50 euro) Porsche Collection . Io l'ho immaginata verde....lasciando la base nel colore originale, ma non posso assolutamente essere sicuro del colore (potrebbe essere rosso scuro ad esempio), comunque , in mancanza di prove... a colori, perdonatemi la licenza modellistica. :ange::ange::ange:

 

1957-1.jpg.d4df56d7c1923afe8750028cacc246b8.jpg

1957-6.jpg.033ba4f5e0515b4da41ca4aa749a4ab8.jpg

1957-2.jpg.0ff032bea5a77ff88cc913191089ef9d.jpg

1957-4.jpg.6635080182c9dfebb4a6bdce9ed67ceb.jpg

1957-7.jpg.8c838c8de47a9923c7998381f0f7a313.jpg

1957-11.jpg.21307a5df8d814804f750a5460e3fa44.jpg

 

PS : non si finisce mai di ringraziare l'insostituibile Matteo (Cuma) :jap::jap::jap::jap:

 

logo.jpg.46d4a834e3cfc40b826435aa355c14e8.jpg

ANNO-DI-FLORIPOLI4.jpg.ec36264e7da7c236a2e393db7e00bde2.jpg

Lien vers le commentaire
Partager sur d’autres sites

....ma stavolta credo che la base sia errata...! Penso si tratti di una 356 pre A, sensibilmente diversa...

 

Giro di Sicilia 1953,

La Porsche 356 Pre A di Kestenols

1879919825_40720Porsche2035620A2020Kestenols20281a29.jpg.81688a3863a6cb4166da0ae9880a9c33.jpg

......parabrezza, paraurti, fanalini posteriori, volante bianco...; anche il carattere dei numeri non và...

 

klasse-356-final1.jpg.d75f8c0fcbe13095eb4d12e026710c00.jpg

 

Hai ferpettamente ragione caro GPF,

ma avevo messo le mani avanti ...almeno per quanto riguardava il colore.

Ecco l'errata corrige, va da sé che si tratta di un compromesso da tre euro e cinquanta centesimi co alcuni errori di base ed altrettante licenze modellistiche...

 

Mini Giro di Sicilia 1953 - Porsche 356 Pre A - Kestenols

 

1953-A-3.jpg.947d533a6097a6b4cc725d989d64e69d.jpg

1953-A-1.jpg.ccec1a3a1ea94e6d7b064d5355c46a99.jpg

1953-A-4.jpg.d8de09bc9d3b7cbf11b8a846c1b8e64f.jpg

1953-A-8.jpg.d21ecbd68ef26c5194583eb6b45b6256.jpg

1953-2.jpg1..jpg.d452c573022840529eb23e88729b38bf.jpg

1953-!.jpg.d4c367e7def887792f12364fb85d43e4.jpg

 

PorscheApproved.jpg.6f22cff282f3ae3219043efcd6c0a57d.jpg

logo.jpg.a2e2505356958ab82fe19e68821c9b76.jpg

ANNO-DI-FLORIPOLI4.jpg.a9a7c9b92f1b5821b5dbc97b4744a919.jpg

Lien vers le commentaire
Partager sur d’autres sites

Nella lontana ed amica terra d'Argentina non hanno la nostre fortuna : un gruppo così intelligente , compatto ed inossidabile capace di donare godimento a noi appassionati siciliani, quale i regnanti custodi della memoria e dei diritti di sfruttamento del nobile nome dei Florio.

 

LUGO-1.jpg3..jpg.39663259ce3b16301fa3d1ee88c09ee9.jpg

 

In ogni caso anche in Sud America si vive la passione per le auto.

Durante la nostra ilare settimana motoristica in Argentina si svolgeva la decima edizione di Auto Clasica, il più importante Concorso Sudamericano per auto d'epoca.

 

encontro_autoclasica2010.jpg.d9e0a83c089ed965ef3c7232ef053afb.jpg

 

credencial.jpg.3af6f3fec7493b7fec573d5c963315eb.jpg

 

Così ci informa il nostro caro amico Sergio Lugo (DottCisitalia) , felice di mostrarci uno dei gioielli della sua collezione, la Cisitalia D48 monoposto, sia in foto che in una brevissima clip video.

 

Ricevo pochi minuti fa :

 

Cari amici dal nostro Forum

Questo é il piu importante Concorso del Sudamerica: "Auto Clasica"

Ho participato con la mia monoposto D48 Cisitalia 1200 corsa , fotografata accanto alla fantastica Alfa Romeo 308,ex Oscar Galvez (arrivata direttamente dal Museo Fangio di Balcarce.)

 

cisi-5.jpg1..jpg.46f41b98f283b1cfcb4c1620a169709d.jpg

cisi-2.jpg1..jpg.6342b56099e7d35f1268e5cc6871262b.jpg

cisi-3.jpg1..jpg.09e26c7379f086e2cc85979877a01098.jpg

cisi-1.jpg1..jpg.7b64ec5af06a8ab4f3edfdd68dca8f85.jpg

 

cisi-4.jpg1..jpg.d2e271e0337ce2012cae3309f79f4412.jpg

 

Non so se si puo includere questo piccolo video del mio meccanico Ricardo con la mia monoposto

 

http://www.youtube.com/watch?v=uCQxSaQjG6g?fs=1&hl=it_IT

 

Salutoni di cuore

Sergio

 

Targapedia + DottCisitalia

ANNO-DI-FLORIPOLI4.jpg.e93b8fe01cc545aefada41ab644ed170.jpg

Lien vers le commentaire
Partager sur d’autres sites

Mi permetto di impacchettare quel "coglioni", infiocchetarlo con un "incompetenti" e rispedirlo a ben altri, importanti destinatari,

quindi lasciandomi la mediocrità siculo-capitolina alle spalle, vorrei riprendere a raccontare di uomini e di macchine che hanno fatto la storia.

 

LUGO-1.jpg3..jpg.dd76cf6a05c2a2e723db40250b276726.jpg

 

Prendo spunto dall'eccezionale materiale documentale ricevuto in questi giorni da Sergio Lugo, cercando di raccontare a modo mio.

Preparateci per uno dei miei soliti chilometrici post...... , si tratta di un OT. ma dati in nomi degli uomini di cui insieme a DottCisitalia racconterò, tutto sommato leggeremo di tanti protagonisti della nostra Targa, l'auto quella no, perchè la D 46, vera protagonista del post non ha mai corso la Targa Florio.

 

Tanto per sorprendervi comincerò...dalla fine :

 

19 anni fa , nel 1981, Sergio Lugo veniva in possesso di questa piccola e curiosa monoposto.....

 

1340039261_c-1-Copia.jpg.ed7bbd1985db931a2d197de90f93ac91.jpg

414936657_c-2-Copia.jpg.249eac084de12333f0b722a0b98bd16d.jpg

 

.... impiegata in Argentina nelle corse per auto "Midget", una categoria molto spettacolare tipica della tradizione sportiva del nord e sud america. Vetturette , irribustite nei telai per garantire la sicurezza dei piloti, che si danno battaglia su circuiti in terra battuta, in gara condotte tutte in controsterzo....

 

mid-(2).jpg.927e0087dfc3332362dc215ebc3f1bd5.jpg

mid-(1).jpg.94eda9c72825fbbba4d483c806d9577f.jpg

 

qualcuno dei vecchi modellisti ricorda questa scatola di montaggio (oggi si dice kit...) della Monogram ?

 

mid-(3).jpg.8b1d82f421d4db6113818337d461994d.jpg

 

Solo un grande esperto come Sergio poteva capire di trovarsi davanti ad una macchina che ha scritto le prime pagine di storia atomobilistiche del dopoguerra : la Cisitalia D 46 !!!

 

Non solo, ma l'esemplare che aveva terminato la sua carriera agonistica nelle corse Midget in Argentina, era stata una vettura ufficiale guidata tra gli altri da Piero Taruffi, Felice Bonetto ed Achille Varzi (tre vincitori della Targa Florio) !!!

 

Prima di mostrarvi la scheda biografica della Cisitalia D 46 telaio 031 , vorrei prima raccontarvi di questa straordinaria monioposto.

 

d-46-(4).jpg.d1266bbc2f353b801204cac004a60563.jpg

d-46-(2).jpg.5081bbb4fe76536d0bed223337442ecd.jpg

d-46.jpg.306bb2d752b1003e85a3ccafa512b3b5.jpg

d-46-(3).jpg.7c9f76c3cb23ae8e116023813421e80b.jpg

d-46-(5).jpg.16ac3c82ce3926f91d5af41af3367360.jpg

 

La seconda guerra mondiale era appena finita e la maggior parte dell'Europa era in rovina. La vita quotidiana era stata segnata da una lotta per la mera sopravvivenza,

ma la gente era resistente, anche dopo la vita sul precipizio, la fame per lo sport e per lo spettacolo delle auto da corsa non poteva essere estinta.

 

dusio.jpg.4077818f98d21a0bb3032ec24746c7f6.jpg

Piero Dusio

 

Il Commendatore Piero Dusio , ex campione italiano dilettanti, pilota e uomo d'affari, diede incarico all'Ing. Dante Giacosa, progettista della Fiat Topolino di creare una vettura monoposto, semplice e poco costosa per prermettere la ripresa delle corse automobilistiche in Italia.

 

giacosa.jpg.e3bcd7b7c18d3eeb1264f1de6593345a.jpg

Dante Giacosa

 

Vecchie auto da corsa di prima della guerra erano state conservate e portate fuori dai loro rifugi nascosti, ma questi erano di un numero insufficiente

e fuori dalla portata economica della maggior parte degli appassionati.

Giacosa utilizzò un motore 1100 di produzione Fiat con un cambio modificato, lubrificazione a carter secco e l'aumento della potenza a 62 CV.

 

d-46-j-(2).jpg.d684c241f8d35c29df3effc6fe9b36c7.jpg

 

La caratteristica singolare di questa vettura è stato il telaio tubolare sofisticato, che a sua volta dovuto alla esperienza in campo aereomautico di Giacosa durante

la guerra aeronautica e ai tubi di cromo-molibdeno che Piero Dusio aveva recuperato dai magazzini dell'aereoanuatica.

 

savonuzzi.jpg.fb941cdcfe7efa41cc0d89c3a3ae0ce6.jpg

Giovanni Savonuzzi

 

L'Ing. Giovanni Savonuzzi, ingegnere aero sperimentale ex-Fiat sapeva di questa tubi in lega e della ditta che li conservava.

Altre parti della Fiat Topolino furono utilizzati da Dante Giacosa per le sospensioni anteriore e posteriore. La piena produzione di ebbe inizio. Gli ordini arrivarono ben presto da tutta Italia. Anche il grande Nuvolari ebbe l'opportunità di guidare e naturalmente di vincere con questa vettura.

Furono realizzati anche altri modelli ,tutti con telai tubolari, tra cui alcune bellissime auto sportive, una delle quali quasi vinse la sua classe alla Mille Miglia

di nuovo con Nuvolari.

 

d-46-j-(7).jpg.606c02ec7a22953486220987c49f987b.jpg

 

La Cisitalia D46 divenne famosa per un guasto meccanico. La D46 aveva un volante a cerniera che muovendosi creava più spazio per entrare e uscire dalla piccola monoposto.

Purtroppo durante la Coppa Brezzi nel Parco del Valentino Nuvolari aveva rotto la cerniera del volante ma riusciva lo stesso a condurre la D46 agendo sul piantone

dello stezo. Nuvolari, inoltre agitava freneticamente il volante all'esterno della vettura e non aveva intenzione di rientrare ai box, pur sapendo che non aveva altra scelta. iGli organizzatori non lo hanno multato unicamente perchè con la sua guida aveva mandato in visibilio il pubblico.

 

d-46-j-(3).jpg.fe16098c467bed519206a23b05fed348.jpg

 

Proprio come la Cooper e HVM era per l'Inghilterra, Cisitalia ha aiutato a fare rinascere le corse automobilistiche in Italia.

 

La monoposto è stata una eccellente macchina per la formazione dei giovani piloti , e la più economica. Con i suoi 55-56 CV e 8 quintali di peso aveva accelerazione

eccellente, anche se aveva un assetto m olto rigido. Questa caratteristica non è piaciuta ai piloti abituati alle automobili più pesanti e più veloci, perché anche per il passo corto, richiedeva reazioni estremamente veloci. Ma era l'unica auto per i giovani che volevano entrare nel mondo delle corse, esattamente come la Formula Junior di oggi. Molti grandi piloti hanno corso con la D46.

 

d-46-j-(8).jpg.2398e7f4b434b59cdb31803fe2f3f9c4.jpg

 

Dusio costruì una trentina di queste auto ed organizzò egli stesso un campionato monomarca.

http://formula1history.com/cisit46.htm

 

d-46-j-(1).jpg.39e6eb555c4e5d70715ea0983aa44189.jpg

 

World War II had only just ended and most of Europe lay in ruins. Day to day life was marked by a struggle for mere survival but the people were resilient, Even after life on the precipice, a hunger for sport and the spectacle of racing cars could not be extinguished. Commendatore Piero Dusio was a former Italian champion amateur racing driver and businessman. He commissioned Ing. Dante Giacosa, the designer of the Fiat Topolino to create a simple, inexpensive single-seater racing car which could get Italy racing again. Old pre-war racecars were being discovered or brought out of hiding on a regular basis but these were of an insufficient number and out of the reach of most people.

 

d-46-a-(7).jpg.c7f034afbd32b5153a04a60db4d86a49.jpg

 

Giacosa used a Fiat 1100 production engine with a preselector gearbox in which the actual change of gear was made with the clutch pedal, converted it to dry sump lubrication and increased the power to a whopping 62 bhp. The singular feature of this car was its sophisticated spaceframe, which owed itself to Giacosa’s wartime aeronautical experience and a secret cache of chrome-molybdenum that Piero Dusio had "acquired". Ing. Giovanni Savonuzzi, an ex-Fiat experimental aero engineer knew of this cache and also joined the firm. Additional parts from Giacosa's Topolino were used for the front and rear suspension.

The Cisitalia D46 was born. Hopelessly over matched on the faster circuits it could more than hold it’s own on the twisty city circuits that were springing up all over Italy. Piero Taruffi was hired as the test and development driver. In testing some of the chassis tubes cracked but with the help of Professor Cicala of Turin Polytechnic a successful redesign was completed. This marriage of automotive, aeronautical and academic expertise would become the backbone of the motorsport industry in the future.

 

cisi-1.jpg2..jpg.29039c34582a920e71c3bddebeb36c30.jpg

cisi-2.jpg2..jpg.7c049bff11b20bf3556addb969e3443a.jpg

 

Full production could now begin and a series was established just for Cisitalias. Orders from all over Italy soon poured in. Even the great Nuvolari had opportunity to drive and of course win in this car. Other models were made all with spaceframes including some beautiful sports cars, one of which almost won the Mille Miglia again with Nuvolari. The Cisitalia's greatest claim to fame was actually brought about by a mechanical failure. The Cisitalia had a hinged steering wheel that moved out of the way to allow drivers more room to get in and out. Unfortunately during the Coppa Brezzi in the Valentino Park circuit Nuvolari's hinge had broke leaving him with the column and one spoke to drive with! Nuvolari besides himself frantically waved the steering wheel not wanting to have to pit but knowing he had no other choice. Because he actually drove a couple of laps without a working steering wheel he was given a heavy fine by the organizers only to be outweighed by the ecstasy to which he brought the crowd. Just as the Cooper and HVM had for England, Cisitalia helped to resurrect racing in Italy.

 

d-46-a-(3).jpg.68c671bc6a64e78ff27c0957d2d774c2.jpg

 

The little monoposto was a splendid training car, and a most economical one. With its 55-56 bhp and 8 cwt. it had excellent acceleration, even though it did bounce about rather because of the limited spring travel. This characteristic did not please drivers used to heavier and faster cars, because being short in wheelbase as well as light, it demanded exceedingly quick reactions. But it was just the car for youngsters who wanted to break into racing - exactly like Formula Junior cars of today. Many great drivers raced Cisitalias. Dusio built a batch of thirty cars - ample for establishing one-class events, which he sometimes organized himself.

http://formula1history.com/cisit46.htm

 

d-46-a-(5).jpg.724d874df8bb1cf9df3ebbe51f170606.jpg

 

Conçue pour les courses de monoplaces atmosphériques de moins de 1500 cm3, les « voiturettes » selon l’expression d’avant guerre, la Cisitalia D 46 a connu un succès considérable. Elle a su s’imposer devant des machines beaucoup plus puissantes, mais de conception plus ancienne.

Si elle a attiré de nombreux coureurs néophytes, elle a acquis une grande notoriété grâce à ses victoires remportées par des pilotes de renom. Elle a beaucoup contribué à la résurrection du sport automobile italien après la guerre.

Construite — comme les Simca d'Amédée Gordini —, à partir d’éléments mécaniques de série, ceux de la Fiat 1100 Balilla, la D 46 (pour Dusio 1946) est une monoplace simple, économique et facile d’entretien, des vertus en phase avant la difficile période de l’après-guerre. Si elle manque de puissance, elle est légère et maniable, des qualités plus tard reprises avec succès par John Cooper et Colin Chapman. Très vive et dotée d’un empattement court, elle demande aux pilotes habitués aux voitures puissantes et lourdes un temps d’adaptation.

C’est Dante Giacosa, le grand ingénieur Fiat auteur de la Topolino et doté d’une forte expérience en technique aéronautique, qui est le père de la D 46 (également appelée type 201). Il travaille sur le projet pendant la guerre et en dessine le châssis tubulaire, dont les avantages sont nombreux : encombrement réduit, légèreté mais grande rigidité à la torsion et à la flexion, facilité d’intervention mécanique.

 

d-46-a-(6).jpg.41f2439a9b1fcbb21dae5ed9f6ea7ba4.jpg

d-46-a-(2).jpg.4404b28330605ca0d1a38edb52a931c9.jpg

 

Ritoniamo ora a quanto ci racconta Sergio Lugo della Cisitalia che si nascondeva sotto la vernice bianca di quella curiosa Midget

 

Cisitalia D 46/48 monoposto 1200 cc.

 

Chassis # 0031 - Engine tipo 103/1 # 018 - Factory team car

 

18/May/47 II Coppa Asti Spumante, Felice Bonetto (Italian Champion F2 1948), Squadra Piero Dusio, 1º classificata

479980600_c-23-Copia.jpg.ec85b1b511b1191cd917114e38bdaea9.jpg

 

30/May/48 2º Gran Premio di Bari, Achille Varzi, Squadra Piero Dusio, Car # 4 3°assoluta

459665251_c-22-Copia.jpg.8bb13b7525283bfa9d2e7a0c1136ba7b.jpg

1913087956_c-21-Copia.jpg.5ab79f96dd9ff85abcf287ad70f5c509.jpg

 

13/June/48 Circuito di Mantova, Felice Bonetto (Italian Champion F2 1948), Squadra Piero Dusio, Car # 14 1°assoluto

c-27.jpg.885d4171617c8d3909c20fccef3e6f26.jpg

1482995278_c-20-Copia.jpg.f6ea07c5b2a5de324941a6370cbdc9ec.jpg

 

04/July/48 Berna Grand Prix, Giuseppe Farina, Squadra Piero Dusio, Car # 28 DNF

1004321887_c-24-Copia.jpg.43670c58eae13900a6769d8ff4812d5b.jpg

117621358_c-17-Copia.jpg.3f139dfda6629d8ea284fc3bb93778fc.jpg

 

 

01/August/48 Aosta Gran San Bernardo, Piero Dusio, Squadra Piero Dusio, Car # 4 DNF

1499942721_c-16-Copia.jpg.6e8ebfb6eba319eb866a8ce9d3f3d5ac.jpg

 

26/September/48 V Circuito di Firenze, Piero Taruffi, Squadra Piero Dusio, Car # 12 4°classificato

1491210978_c-15-Copia.jpg.efc4fdfe611f55c0f6d5cfccd724d7d4.jpg

 

 

 

nel luglio 1949 Carlo Abarth modifica la D46 in D48

 

Squadra Carlo Abarth

1990964986_c-14-Copia.jpg.51a13b4314d6d462bc046a9190705c39.jpg

 

24/July/50 Circuito di Posillipio-Napoli, Francisco Godia, Car # 50 6°classificato

525621200_c-12-Copia.jpg.7e9e87c5bfda06ad6a6a7faa752abddb.jpg

 

Nel Dicembre 1950 la Cisitalia D48 arriva in Argentina

 

25/December/50 durante la visita ad Autoar, il Presidente Peron e Piero Dusio di fronte alla Cisitalia dipinta con i colori da corsa argentini

1007614814_c-11-Copia.jpg.0a64b788e375f0f5f40afa1b1446c942.jpg

 

1/February/53 Gran Premio Ciudad de Buenos Aires, Alberto Crespo, Car # 52 11°classificato

1288720260_c-10-Copia.jpg.4f043424866f30494f0adff52103ca1e.jpg

.

13/April/55 2º Premio Autódromo Municipal, Alberto Crespo, Car # 4 7°classificato

1765315337_c-8-Copia.jpg.f21e7dc3858dd9107c11427285060290.jpg

 

17/March/56 Premio Onofre Marimon, José Cruz, Car # 20 2°classificato

506538771_c-6-Copia.jpg.80bb941f5a024498f341fd8098c2cc37.jpg

1272529349_c-7-Copia.jpg.9e4001611943017c1068e9a33d21f32f.jpg

 

1957/1958 campionato Midgets, Manuel Benamo, campione.

1941232617_c-5-Copia.jpg.9bd8d987f0d14f50e225b1f8f83a3814.jpg

998035442_c-4-Copia.jpg.c2b8463a41f977f4ca1658a41293652a.jpg

1178537369_c-25-Copia.jpg.3d9398195fc5452264a2be96076aadc3.jpg

 

1981 acquistata da Sergio Lugo

2128131954_c3-Copia.jpg.5457300717352cd58cbfae13e66d2f08.jpg

 

l'8 ottobre 2010 viene presentata restaurata nella versione D48 Abarth ad Auto Clasica

 

encontro_autoclasica2010.jpg.9886f68c46c6e878c68272639cea4e7c.jpg

 

cisi-5.jpg1..jpg.bbd35d6b14609e25c3340ec3b9d5d2a4.jpg

cisi-2.jpg1..jpg.d1337877e467c89ba2c58e9f75b89dd5.jpg

cisi-3.jpg1..jpg.82e0457f0cbc38c94060c75342a5e091.jpg

cisi-1.jpg1..jpg.cd87d172e0f23c968f61923d4ff5713d.jpg

 

http://www.youtube.com/watch?v=uCQxSaQjG6g?fs=1&hl=it_IT

 

Grazie per l'attenzione :jap::jap::jap::jap:

 

Targapedia + DottCisitalia

ANNO-DI-FLORIPOLI4.jpg.e5730b5fe7667c9dd3ba2ed05f402b4a.jpg

Lien vers le commentaire
Partager sur d’autres sites

TARGAPEDIA-BANNER-FLORIO-MA.jpg.45c5472110cf3c86024f1d2db3fc8975.jpg

 

Cari amici di Targapedia,

 

www.targapedia.com è nuovamente disponibile.

 

Momentaneamente sono state tolte le Photogallery del Giro di Sicilia.

grazie a tutti per la collaborazione.

 

Avis aux amis de Targapedia:

 

www.targapedia.com est nouveau disponible.

 

Pour le moment n'est pas disponible la Photogallery du Giro di Sicilia. Merci.[/i]

 

Notice to Targapedia's Friends:

 

www.targapedia.com is available again.

 

Currently is not available the Photogallery of the Giro di Sicilia. Thanks

 

TARGAPEDIA-BANNER-FLORIO-MA.jpg.45c5472110cf3c86024f1d2db3fc8975.jpg

TARGAPEDIA-BANNER-FLORIO-MA.jpg.218cb1cbc76f1db1f90d026dbe1d8156.jpg

Lien vers le commentaire
Partager sur d’autres sites

Il nostro DottCisitalia ci racconta dalla lontana Argentina

una nuova storia, sempre sulla sua adorata Cisitalia e sul Principe Raimondo Lanza di Trabia, una storia dove le strade della Targa Florio (Giro di Sicilia) e della Mille Miglia si intrecciano.

 

Carissimi amici

Enzo mi aiuterà ancora una volta a pubblicare sul nostro Forum delle foto , alcune delle quali mai viste.

 

Il Principe Raimondo Lanza di Trabia partecipò al Giro di Sicilia-Targa Florio del 1950 con una Cisitalia 202 L (telaio 501 SC motore 242 telaio Lungo) coupè Vignale , la gara si concluse con un ritiro.

 

1950-giro.jpg.1e2ace8ffae1bf9a162bfb8b331e03c5.jpg

 

Con la stessa vettura il Principe partecipò in coppia con Stagni alla Mille Miglia dello stesso anno.

 

1264057309_1950mm.jpg.36b2527402585a3a24004bd0acfb51bd.jpg

1950-MM.jpg.a1e2be54f0c975bd956053f8cc869b17.jpg

 

In seguito ad un disastroso incidente a Grisignano dello Zocco, a 15 km da Vicenza, l'equipaggio si ritirò

 

 

L'anno seguente il Principe Raimondo Lanza di Trabia si iscrisse sempre alla Mille Miglia con una splendida 202 cabriolet in coppia con Puma. Anche questa volta la gara si concluse con un ritiro.

 

1951-MM.jpg.f2c03ac02f345e3db23b885d6f4d7f06.jpg

 

Nella foto si nota la caratteristica apertura laterale del cofano motore.

 

1951-2-MM.jpg.9807540b6f5f282278ce2c1eb043d290.jpg

 

Buon Natale e Felice anno nuovo

Salutoni di cuore

 

Sergio

 

1881281119_1948(2).jpg1..jpg.808193ed6469cb74cacf6bf7c39bb077.jpg

1948 - Raimondo Lanza di Trabia e Vittorio Emanuele Orlando

 

1948.jpg4..jpg.51767ed5c3ae79705b39b115d8d5f5c3.jpg

1948 - Raimondo Lanza di Trabia e Stefano La Motta

 

220411274_1949.jpg.4a087cc1a00ace2328bc8d2755650bac.jpg

1949 - Raimondo Lanza di Trabia e Tazio Nuvolari

 

1949.jpg4..jpg.f61b3f41d20fa5f079fe3fcd47e40f57.jpg

1949 - Raimondo Lanza di Trabia, Tazio Nuvolari e l'On.Restivo

 

1949.jpg5..jpg.38dee72cd07b855f10cd278cb8bb2b87.jpg

1949 Raimondo Lanza di Trabia, il presidente della Regione On. Franco Restivo ed il giornalista Giovanni Canestri

 

1969620231_1950giro2a.jpg.841f2cebefeedbc2ba27298876f91b79.jpg

1950 - Raimondo lanza di Trabia e Giovanni Bracco

 

1950jpg.jpg.44ad042560b46535e55c5a0bcd77f7d9.jpg

1950 - Raimondo Lanza di Trabia e Thomas J.Wisdom

 

1950.jpg5..jpg.6e94db980afac01cc38d9156fca92696.jpg

1950 - Raimondo Lanza di Trabia, Tazio Nuvolari, Francesco Faraco e Stefano La Motta

 

1951.jpg4..jpg.b75efefec3802926243e55d28845c749.jpg

1951 - Raimondo Lanza Di Trabia disperato per la scomparsa dell'amico Stefano La Motta

 

LUGO-1.jpg5..jpg.7771ba70b3493487903294d7fe466322.jpg

 

NOTA : Le foto inedite della Cisitalia di Raimondo Lanza di Trabia alla Mille Miglia sono state "sovraimpresse" con il logo di Targapedia in quanto oggetto di pubblicazione futura .

 

DottCisitalia + Targapedia :jap::jap::jap::jap::jap:

INDIGNAZIONE-lo.jpg.b33c17332e0be9df769478d79679b5b5.jpg

 

 

Lien vers le commentaire
Partager sur d’autres sites

Due grandi campioni inglesi, Stirling Moss e John Surtees, riprodotti in scala 1/43

per la collezione di Franco Ragusa.

Sono miei lavori datati tra il 1996 ed il 1997.

 

1556916351_1955(2).jpg1..jpg.6c19dfa2f81fdbae5c7cff15479b5225.jpg

 

Stirling Moss, fotografato a Monaco nel 1956, la corsa fu vinta dal pilota inglese

 

1955.jpg2..jpg.c2ed5c1f6f0b8d656faef5616b4bb657.jpg

1955-MPSS-20.jpg.71e925793b162e23dd4539ac8172666f.jpg

 

Per la Mercedes W 196 sono partito da un Brumm

 

1955-MOSS-234.jpg.5a9a460db2c20fcb5e8654713c692f97.jpg

 

questo il risultato finale.

 

1955--moss-1.jpg.ee08965ef9688ec20fc179788a5a72fc.jpg

1955--moss-2.jpg.4ef0149a2ac8121d26d5779b2a6f60fa.jpg

1955--moss-5.jpg.263f4240611faad4056cdd46969838ac.jpg

1955--moss-4.jpg.1429d16ce896c673c5e065239bfc7527.jpg

 

I figurini utilizzati per questo e per il prossimo modellino sono della Phoenix, una ditta inglese che ha riprodotto i grandi campioni della Formula 1 in metallo bianco e in scala 1/43

1955--moss-3.jpg.b1dc601062359bb7394b8132ef60f13c.jpg

 

1966.jpg11..jpg.88cdb0050d3f25ccda3a4a8e3760f26b.jpg

 

John Surtees sulla sua Honda RA 273 fotografato durante il GP di Olanda del 1967

 

1967.jpg9..jpg.01e4d70880823c6b452085cc4ba895cd.jpg

 

Per il modello ho utilizzato l'ottima base della SRC , limitandomi esclusivamente la montaggio ed al dettaglio.

 

1966-surteez-1.jpg.b6dc51867a6f48298cb3b65422c7c507.jpg

1966-surteez-2.jpg.50a24cf7e4c646b80b8e3f184a63d5cd.jpg

1966-surteez-4.jpg.e604186c0f995a2cb4ff2fc0670adf7d.jpg

1966-surteez-3.jpg.0c47cf68df8427e3384f3c4ee33ada5a.jpg

 

INDIGNAZIONE-lo.jpg.b0cc7bfd97bd94d6c0221b14022e04a6.jpg

logo.jpg.7635d772d127c47cf8277dd6e7cca52d.jpg

Lien vers le commentaire
Partager sur d’autres sites

Troppo discreto per parlarne direttamente ed in prima persona,

Nino non ha usato il topic per farsi una meritata pubblicità.

 

bolidi.jpg.291148b675e886dc80b108733442232f.jpg

 

"Ghe pensi mì...." come dice il nostro beneamato e benemerito premier..... :ange::ange::ange:

 

Questa sera passando dai fratelli Filippone per scambiare gli auguri per il prossimo 2011 ho visto il libro di Nino che faceva capolino dallo scaffale.... non ho saputo resistere.... un bellissimo libro, scritto e raccontato ancora una volta con passione da un uomo innamorato delle corse e della propria terra.

Una bella grafica, permettimi Nino una impaginazione molto più bella del precedente, complimenti !

Foto in un bianco/nero entusiasmante con spunti per i modellisti in cerca di nuovi soggetti...anche per i loro diorami....

 

messina-6.thumb.jpg.80f30c9a2cc6713ea798bf6f286cf5bb.jpg

messina-7.thumb.jpg.0a6158cb8ffc3090ad8d2807e1ebf47c.jpg

messina-8.jpg.d28898485aa05fbe4327028a4998f1a6.jpg

 

messina-2.jpg.88ab9bcf0814ad4f2533bf74235c04ce.jpg

messina-3.jpg1..jpg.b429fca9a9a824680d943c72b25e5fa4.jpg

 

messina-10.thumb.jpg.0767c07d4ba232a38b4ea7b63f08f468.jpg

 

messina-4.jpg.39fc683c3358a34fd58edaa3535ec9d5.jpg

messina-5.jpg1..jpg.d816f4c6660d136cd1f64e3542828061.jpg

 

messina.jpg.5802c95f3019033ded37bc74b2d41262.jpg

 

Per gli amici di Palermo del topic che fossero interessati il libro è disponibile da Effe Model ad un prezzo ... per amici..

grazie Ninuzzo ! :jap::jap::jap:

 

Colgo l'occasione per porgere i più affettuosi e sinceri auguri a nome di tutto il topic della Targa Florio al Principe Starrabba.

 

:jap::jap::jap::jap::jap::jap:

 

694497746_messina(2).jpg.5fe4482746beb5ebac243fd950c77fa9.jpg

 

Bravo Nino, grazie ed i miei più sinceri auguri. :jap::jap::jap::jap::jap::jap:

 

INDIGNAZIONE-lo.jpg.228db81ad1023923eac57cd445188702.jpg

logo.jpg.0f66dcdbf612098ad0c290b10d1b78fa.jpg

Lien vers le commentaire
Partager sur d’autres sites

...Tu peux le lien internet pour trouver ce livre ?

 

Bonjour Antoine,

il est une longue période puisque tu n'ai pas venir nous rendre visite, mais je vois avec plaisir que toujours tu lit attentivement le sujet de tes cousins Sicilennes!

Pour obtenir le beau livre de Nino Minutoli tu pouvait envoyer directement un message privé à l'auteur qui écrit sur Forum-auto avec le nickname de antonino4.

 

antonino4.jpg.6cedce4a6d89e1f843f5048b8daca687.jpg

Le livre est vraiment sympa!

Joyeux 2011 à toi et tous nos amis français. :jap::jap::jap::jap::jap::jap::jap::jap::jap::jap:

 

INDIGNAZIONE-lo.jpg.66a41438a5c9f68fa5a3f3a5a3c77fb9.jpg

logo.jpg.63024b8756e2cacd07676b54f4d8832c.jpg

Lien vers le commentaire
Partager sur d’autres sites

Invité §too155pX

Bonjour Antoine,

il est une longue période puisque tu n'ai pas venir nous rendre visite, mais je vois avec plaisir que toujours tu lit attentivement le sujet de tes cousins Sicilennes!

https://aws-cf.caradisiac.com/prod/mesimages/798180/INDIGNAZIONE-lo.jpg

https://aws-cf.caradisiac.com/prod/mesimages/493723/logo.jpg

 

 

La passion ne s'arrête jamais. Merci pour le lien.

Bonne année aux siciliens

Lien vers le commentaire
Partager sur d’autres sites

Foto regalate.....

dedicate al vecchio patre fontatore :ange::ange::ange::ange::ange:

 

le belle immagini di Nino mi hanno riportato alla memoria altrettanto belle immagini regalateci da Vittorio Giordano e dalla famiglia Mucera ( grazie Danilo :jap::love::jap: ) , sempre relative al Giro di Sicilia-Targa Florio ma dell'edizione 1949.

Le ho riviste di recente insieme all'amico Gino Giugno e allo stesso Danilo Mucera, ho il piacere di rivederle insieme agli amici del topic.

 

Inizio con la Ferrari 166 SC di Roberto Vallone e Sergio Sighinolfi che insegue nei pressi di Caltanissetta la Fiat Mucera 1100 S di Sarino Mucera e Giuseppe Rizzo (le foto furono scattate dallo zio di Vittorio)

 

1793114995_mucera(5).jpg.ae9e591fe2954116d76d3cb67edbbd21.jpg

102501466_mucera(2).jpg.0b9c8238da68499521ea0d87cdc6e675.jpg

 

Segue una sequenza di foto riprese ad un rifornimento effettuato probabilmente ad Agrigento.

 

la Fiat Mucera 1100 S di Sarino Mucera e Giuseppe Rizzo

 

1030214247_mucera(4).jpg.a5a2e817b30d83bc66b6662734509960.jpg

912393707_mucera(3).jpg.fd9ddb9466dd77d066f085d968df145b.jpg

 

e la Fiat Mucera 1500 S di Pippo Mucera e Raffaele Nifosi

 

242848619_mucera(7).jpg.aa413589a238dd3f2ddb83265da9b10e.jpg

644961714_mucera(6).jpg.9d6830009ec104afa093eee065f12a64.jpg

1820627176_mucera(8).jpg.3f8d978e1fb803e72fbbb1ea08fec09f.jpg

 

1399353870_mucera(1).jpg.4fce246d2e7eadbfe23633c949eecde3.jpg

 

INDIGNAZIONE-lo.jpg.be8692a003d13537d3240c06bd5e570f.jpg

logo.jpg.04b48b7effebd349019b5349ecd7c39f.jpg

 

Lien vers le commentaire
Partager sur d’autres sites

Caro Fofyno,

Per quanto riguarda la tua richiesta sulla Bizzarrini al Rally Jolly Hotels ho trovato questa, peraltro credo già postata tempo fa da Manulik,

 

1965-PUCCI.jpg.a0621073173b458b082e665de1c3d718.jpg

Rally Jolly Hotels 1965 - la Bizzarrini di Antonio Pucci

 

La Bizzarrini a quanto pare fu portata in gara dal Barone Pucci (nella foto con il figlio Giulio) .

Di più nin ò e nin zò :ange::ange::ange:

 

(questa foto dovresti averla pure tu, perchè è stata messa nel bellissimo calendario del 2010 che Totò Battaglia ha realizzato per ricordare il Barone Antonio Pucci)

 

Del Rally dei Jolly Hotels che secondo gli storici fu anticipatore del Giro d'Italia automobilistico che si corse negli anni '70 c'è poco in giro (se non ci credi prova su google.... e mi dici cosa trovi.... :ange::ange: ).

Di sicuro so che si corse nel 1965 (prima edizione, alla quale si riferische la foto della Bizzarrini) e nel 1966 (edizione vinta da Nino Vaccarella in coppia con Enrico Pinto su Alfa Romeo Giulia GTA) e credo che ci siano state solo queste edizioni .

 

1966-m.pellegrino-r.jolly-h.jpg.366114c687a4608c2cd43be8f09d6318.jpg

Palermo Monte Pellegrino 1966 - Rally Jolly Hotel 1966, Vaccarella alla partenza

 

La caratteristica comune al Giro degli anni settanta era quella di tappe stradali alternate a gare in circuito , la gara partiva da Palermo per concludersi a Trieste. Sino ad oggi c'è poca documentazione e non solo fotografica.

 

1965-3.jpg3..jpg.1e412b60f6da16dc2a1f565738a63dc3.jpg

1965-1.jpg1..jpg.6fe5c3a75dcf74c6cd5338e3ba6e7d14.jpg

Pergusa 1965 - Rally Jolly Hotels , Giancarlo Baghetti accanto alla sua GTA

 

1965-2.jpg3..jpg.eb593c641ea2210bbaae3bd6cf9d388b.jpg

1965-6.jpg2..jpg.6f20ebf8442f016ae2addc08e5ed4ce1.jpg

Pergusa 1965 - Rally Jolly Hotels

 

INDIGNAZIONE-lo.jpg.8a82f93551fe1265277b2fc3c0fdfd05.jpg

logo.jpg.d8e8064863161d8e55858d786fe71af3.jpg

Lien vers le commentaire
Partager sur d’autres sites

Archivé

Ce sujet est désormais archivé et ne peut plus recevoir de nouvelles réponses.

×
  • Créer...